lunedì 27 marzo 2017

la fondamentale importanza della SAPIENZA.

E’ più importante la sapienza o la ricchezza? E’ più importante sapere o possedere? In una società impostata sul profitto e sul denaro, la risposta è quasi scontata. Quante volte avremo sentito dire: - Il denaro apre tutte le porte.
- I soldi fanno girare il mondo.
- I soldi non fanno la felicità ma tengono lontana l’infelicità.
Un problema si pone a questo punto: Amministrare un patrimonio, non richiede delle capacità? Gestire un’impresa non richiede delle capacità? 
Guidare altre persone non richiede delle capacità?
Quanti patrimoni sono stati dilapidati per incapacità?
Quanti Stati sono stati trascinati in guerre disastrose per incapacità?
Quante aziende sono fallite per incapacità?
Le capacità richiedono studio, applicazione, ma soprattutto “saggezza”. 
La saggezza non l’impari nelle università. La saggezza la trovi  nel libro più letto, e per me più importante:La BIBBIA.
Qualsiasi mestiere o incarico si ricopra, la Bibbia è la guida più sicura che esista.
Ecclesiaste 7, 11-12.
“E’ buona la sapienza insieme a un patrimonio ed è un vantaggio per chi vede il sole, perché è una difesa la sapienza e una difesa è il denaro; ma il vantaggio della sapienza è che fa vivere chi la possiede.”
Non è un caso che il grande Salomone chiese a DIO la saggezza, saggezza che gli portò ricchezze e fama.
Il sapere scolastico è importante ma dovrebbe essere abbinato al sapere di DIO che troviamo nella Bibbia.
Lettera di S. Giacomo 1, 5.
“Se qualcuno di voi manca di sapienza, la chieda a Dio, che a tutti dona generosamente e senza rimprovero, e gli sarà concessa.” 
________
La lettura e la conoscenza della Bibbia è un investimento sicurissimo. 
Un investimento che non scende mai di valore ma che anzi aumenta a dismisura nel tempo.  

Nessun commento:

Posta un commento