mercoledì 31 maggio 2017

azioni della Volontà

“C’è una differenza universale ed essenziale tra le azioni della volontà e tutte le altre. La volontà è uno dei principali strumenti della facoltà di credere; non già ch’essa costituisca il credere, ma perché le cose sono vere o false secondo il lato da cui si considerano.  La volontà, che si compiace, più di un oggetto che di un altro, distoglie l’intelletto dell’osservare la qualità di quegli oggetti che non ama punto vedere; e così l’intelletto, che cammina di pari passo con la volontà, si ferma ad osservare l’aspetto che quella preferisce e  quindi  giudica della cosa in base a quello che vi scorge”.
(Pensieri  99 - Blaise PASCAL)

Nessun commento:

Posta un commento