#SOCIALIZZARE le perdite o i sacrifici - l'alfiere solidale

Socializzare le perdite, è sempre stata una scelta politica od economica ampiamente usata e purtroppo con successo.
Immaginiamo una persona che subisca la perdita di 1.000.000 di euro, immaginiamo anche che la stessa perdita venga subita da 1.000.000 di persone contemporaneamente. 
Nel primo caso il soggetto sente la perdita, eccome se la sente.
Nel secondo caso, il milione di soggetti non avvertiranno la perdita di 1 euro.
Ragionando sulle cifre, è facile vedere che perdite di denaro consistenti, spalmate su milioni di persone, vengano avvertite in misura minore, ma ciò non toglie che le perdite vi siano state e siano state Socializzate.
Quando un ente locale è indebitato, indebitato a causa di scelte sbagliate degli amministratori, avviene sempre la Socializzazione delle perdite: L'ente è costretto a aumentare le imposte ai Cittadini per ripianare o meglio tentare di ripianare il debito.
Chi amministrava l'ente ha creato l'indebitamento, chi lo subirà sarà sempre e solo il Cittadino.
Attenzione alla SOCIALIZZAZIONE delle perdite, perchè vi sarà sempre e di conseguenza una SOCIALIZZAZIONE dei sacrifici.

Nessun commento:

Posta un commento