giovedì 30 aprile 2015

Buon giorno

 Buon giorno a tutte le visitatrici e a tutti i visitatori di questo blog. Buon giorno ai 38 follower. Grazie per la Vostra attenzione.
 

Arte classica

"L’arte classica è quasi un ritmico nomos, un’armonica annunciazione delle leggi perenni, di un mondo bene ordinato che rispecchia in sé gli eterni archetipi delle cose […] L’arte romantica è l’espressione del segreto anelito al caos continuamente in travaglio di parti nuovi e meravigliosi".
(A. W.  von  Schlegel)

Manifestazione artistica

"Dove vi è una manifestazione artistica vi deve essere sempre  un significato latente che cerca disperatamente di esprimersi".
(O. Pfister)

Angoscia

  “L’angoscia è la situazione affettiva capace di mantenere aperta la continua  e radicale minaccia che sale dall’essere più proprio e isolato dell’uomo”.           
(M. Heidegger)    

Necessita dell'arte

  "Senza essere obbligatoria dal punto di vista dei bisogni vitali immediati, né dal punto di vista dei legami sociali obbligatori, l’arte con tutta la sua storia, dimostra la propria sostanziale necessità".
(J. M. Lotman)

martedì 28 aprile 2015

Disoccupazione una emergenza.

Occupati  al 59,8%, in Italia mai così male dal 2002
Peggio di noi solo Grecia, Croazia e Spagna. Ma Renzi vede <<segnali di ripresa>>.
Fonte: il Giornale, 20 maggio 2014, pag.3, di Gian Battista Bozzo.
==================
Siamo nel 2015. 
Se si gira per la strada. 
Se si frequentano i mercatini rionali. 
Se si parla con le altre mamme, ci si rende conto della situazione occupazionale del Paese. 
Se penso a quanti miei coetanei sono senza lavoro, soffro con loro e per loro. 
La riforma Fornero come si è dimostratto non ha aiutato la crescita occupazionale.
La flessibilità tanto decantata è in pratica spesso precarietà.
Il lavoro è un diritto e non una merce, anche se in Italia è tassata ancora come un bene di lusso.

Scultura e bellezza

"L’elemento principale  della scultura è la bellezza di un disegno perfettissimo e la eccellenza della formula".
(A. Canova)

Artista e artigiano

  "Non vi è differenza tra artista e artigiano[…] Bisogna ritornare all’artigianato".
(W. Gropius)

La vera opera d'arte

"La vera opera d’arte nasce soltanto attraverso il progresso dall’immaginazione alla realtà, cioè alla rappresentazione sensibile".
(R. Wagner)

Franza o Spagna: Purchè se magna

Mi ritorna in mente un manifesto politico che vidi l’estate scorsa, quando mi trovavo in vacanza: FRANZA O  SPAGNA  purché se magna!!
Se vado indietro coi ricordi rivedo un film di una “certa politica” sempre uguale:
1) Oggi con quello, domani con questo.
2) Liste civetta nate prima delle elezioni e sciolte il giorno dopo l’elezioni.
3) Battaglie furibonde per i “sottogoverni” spesso remunerati anche più dei parlamentari.
4) Raccolta di firme per presentare le liste, senza esclusione di colpi.
5) Figli d’arte che improvvisamente si ritrovano Consiglieri in importanti Enti locali se non in Parlamento.
6) Promesse a chili, risultati effettivi a grammi.
L’onorevole cittadino a questo punto può avere 3 reazioni:
- Non andare più a votare.
- Andare a votare disinteressandosi poi di quanto accade.
- Andare a votare continuando dopo le elezioni a partecipare attivamente ed in prima persona.
Ritengo che l’ultima soluzione sia quella migliore.
Ogni onorevole cittadino può diventare determinante per il cambiamento, serve solo un poco di tempo e la sua volontà di essere parte del cambiamento.

Moderni pittori

"Sono rimasto particolarmente  colpito dal principio dei moderni pittori europei secondo cui la fonte dell’arte è l’inconscio".
 (J.Pollock)

Per il pittore


"Per il pittore, la natura è nello stesso tempo l’avversario e il riferimento".
(Revue d’ Estetique – 1961)

lunedì 27 aprile 2015

Villaggio di vetro.



La  Rete é spesso oggetto di critiche. I pericoli della rete: Furti d’identità, truffe,ecc.
La Rete, come qualsiasi altro strumento, può venir utilizzato bene o male.
Un coltello da cucina, una forbice, un martello possono diventare armi, non per questo possiamo rinunciare ad utilizzarli  nella vita quotidiana.
Tornando alla Rete ritengo che questa abbia un pregio unico: Può trasformare il mondo in un villaggio di vetro.
Il singolo uomo dopo millenni – può pur restando nel proprio luogo di residenza – parlare con altri uomini che si trovano a migliaia e migliaia di chilometri di distanza.
Il dissidente esce dal proprio isolamento e diffonde  la sua protesta al mondo intero. 
Movimenti politici nati e cresciuti grazie alla Rete.
La diffusione della conoscenza è agevolata enormemente dalla Rete.
Il problema è che la Rete nei Paesi poveri è ancora poco diffusa ed esclude questi Paesi dalla diffusione della conoscenza.
L’intera Africa ha meno telefoni della capitale del Giappone. Ecco riapparire la legge del 20% già illustrata da PARETO:  Il 20% dell’umanità utilizza l’ 80%  delle risorse del pianeta.
La grande sfida che ci attende: Distribuire a tutti i popoli un elevato livello di conoscenze.
Ancora oggi gran parte dell’umanità lotta per rimanere viva fino al calar del sole.
Socializzare la conoscenza al massimo livello, una nuova forma di Socialismo.
Uno dei maggiori pericoli del detenere la conoscenza da parte di pochi è l’imporre un’uniformità, dal cibo al modo di pensare. La Rete in mano a pochi.
Solo una grande diffusione della rete salvaguarda la democrazia ovvero la diversità. La libertà dell’informazione, la libera circolazione delle idee,  edificano il villaggio di vetro – contrastando al contempo – uno scorretto uso della scienza e delle relative scoperte.
Ha ragione la Bibbia: La conoscenza fa vivere colui che la possiede.



Saper agire

“Per chi sa agire, questo mondo non è muto”.
(J. W. Goethe)

Azione - Azione - Azione

  “Siamo nati per l’azione come il fuoco tende all’alto e la pietra al basso […] Non essere affatto occupato o non esistere è la stessa cosa”.
(Voltaire)
                          -------------------------------
Siamo nati per l’azione, c’è da chiedersi come si sentano quelle persone che senza loro colpa sono inattive.
Sicuramente sentono al loro interno un gran vuoto che solo un lavoro potrebbe riempire.
La prima emergenza italiana è la mancanza di lavoro per troppi cittadini: Creare opportunità di lavoro è possibile in un Paese dove c’è tantissimo da fare.

I pensieri sono vivi



“I pensieri sono vivi.
Noi siamo quello che pensiamo.
Colleghiamoci alla  mente suprema che è DIO, e riceveremo tutta l’intelligenza che ci necessita per le nostre questioni quotidiane”.
(Anonimo)

L'astronomia



“Si dice che l’astronomia sia stata inventata dai pastori, e i primi a osservare in modo sistematico il cielo notturno, sulle loro pianure riarse, dal cielo sempre limpido, sarebbero stati i caldei”.  
(VERDET, 1995)

Le opinioni



Opinioni. “Sono sempre sospette e di solito incontrano opposizione, per nessun altro motivo all’infuori del fatto che non sono ancora comuni”.
(J. Locke)