domenica 30 giugno 2013

Quante "scadenze in arrivo".



 Secondo l’Ufficio Studi della CGIA di Mestre, a novembre scatteranno ben 11 scadenze di fine anno:
1) Versamento ritenute IRPEF dipendenti e collaboratori.
2) Versamento contributi assistenziali dipendenti e collaboratori.
3)Versamento III° rata contributi INPS su minimale per commercianti ed artigiani.
4) Versamento liquidazione IVA del mese precedente.
5) Elenchi INTRASTAT contribuenti tenuti alla liquidazione mensile.
6) Versamento seconda o unica rata acconto IRPEF, IRAP, INPS; artigiani e commercianti eccedenti il minimale.
7) Soggetti IRES: versamento seconda o unica rata acconto IRES, IRAP.
8) Comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati contenuti nelle Dichiarazioni di Intento relative agli acquisti o prestazioni confluiti nella liquidazione IVA.
9) Presentazione all’INPS del modello UNIEMENS da parte del datore di lavoro.
10) Comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni IVA con operatori economici con sedi in Paesi a fiscalità privilegiata; Invio mensile relativo al  mese precedente.
11) Minusvalenze di ammontare superiore a 50.000 €, derivanti da operazioni su azioni o altri titoli negoziati:Comunicazione all’Agenzia delle Entrate.
                                 _________

Tra novembre e dicembre 2013, ben 24 scadenze per le aziende.

venerdì 28 giugno 2013

M5S, lascia anche la senatrice Anitori: “E’ un partito personale” - Il Fatto Quotidiano

M5S, lascia anche la senatrice Anitori: “E’ un partito personale” - Il Fatto Quotidiano

In Italia i manager più pagati d’Europa: inglesi, francesi e tedeschi sono più poveri - Il Fatto Quotidiano

In Italia i manager più pagati d’Europa: inglesi, francesi e tedeschi sono più poveri - Il Fatto Quotidiano

Ricordando un campione:Stefano BORGONOVO.


Desidero ricordare un grande calciatore ed un grande uomo che ci ha lasciato: Stefano Borgonovo.
Grazie per il Tuo impegno sociale e civile, Ti ricorderò sempre con affetto.

Rinunciare agli F35...




 Una tesi che non mi trova assolutamente d’accordo è la seguente : “Se l’Italia rinuncia agli F35 è fuori dalla NATO”.
Come cittadino ho una profonda convinzione: L’Italia non è una potenza militare, e di soldi per gli armamenti nel mondo se ne spendono fin troppi.
Quanti mutilati ed invalidi nel mondo a causa delle armi. Bombe a grappolo, mine antiuomo, ecc. sono tuttora minacce in molti Paesi, spesso Paesi poveri.
L’Italia ha tanto bisogno investire nel “sociale”,  gli F35 non sono certo indispensabili, né prioritari alla sviluppo del Paese.

giovedì 20 giugno 2013

Prato, la consigliera Pd: “Extracomunitari ladri dovete morire subito” - Il Fatto Quotidiano

Prato, la consigliera Pd: “Extracomunitari ladri dovete morire subito” - Il Fatto Quotidiano

“Ici non pagata 4 anni, palestra abusiva”. Josefa Idem, ministro tedesco all’italiana? (video) - Il Fatto Quotidiano

“Ici non pagata 4 anni, palestra abusiva”. Josefa Idem, ministro tedesco all’italiana? (video) - Il Fatto Quotidiano

Diminuire i giorni di ferie.



Una proposta che ogni tanto riaffiora è quella di “diminuire i giorni di ferie dei lavoratori”. Un mese di ferie sarebbe eccessivo e dannoso per l’economia e la produttività aziendale. Chi ha passato una vita in fabbrica o in un ufficio, conosce la realtà quotidiana: Sveglia, recarsi al lavoro, tornare la sera a casa, cena, un poco di TV, poi a letto per ricominciare il giorno dopo. Si passa la metà della giornata, a volte di più fuori casa.
Poco tempo per la famiglia e per il tempo libero. Ci si ritrova in pensione, con i figli grandi, e la vita, il fiore della vita è passato.
Il mese di ferie è essenziale non solo per riposarsi ma soprattutto per passarlo con la propria famiglia.
La crisi economica e delle imprese, non è dovuta al mese di ferie dei lavoratori, le cause e le responsabilità vanno cercate altrove.
L’erosione dei diritti dei lavoratori non rilancia l’economia ma rischia di aggravarla ulteriormente.

domenica 16 giugno 2013

La riforma completa della seconda parte della Costituzione



 La riforma completa  della seconda parte della Costituzione, riuscirà ad andare in porto?
Una domanda da porsi: Non sarebbe più opportuno procedere per gradi?
Ad esempio perché non tentare la strada dell’abolizione del “bicameralismo perfetto”?
In un secondo passaggio, passare alla riduzione del numero dei parlamentari.
La legge di gradualità, è legge di natura, perché non applicarla in politica?

venerdì 14 giugno 2013

Gridare: Non serve.




“Chi sa veramente non ha motivo di gridare.”
Leonardo da Vinci.

L' economista



L’ economista per molti versi mi ricorda l’inviato di un giornale, entrambe le figure sono necessarie. Quelli capaci possono dirci con esattezza dove siamo. I migliori in assoluto possono spiegarci come ci siamo arrivati. Entrambi però non saranno in grado di indicarci come faremo ad andare dal punto nel quale ci troviamo al punto che vorremmo raggiungere. 
Anonimo

Cambiare il passato...



“Chi crede che non si possa cambiare il passato non ha ancora scritto le sue memorie.”  
Torvald  GAHLIN

INSEGNARE...



L’arte di insegnare è l’arte di destare la curiosità naturale delle giovani menti allo scopo di appagarla in seguito.
Anatole France.

Scopri...



“Scopri di più  su una persona in un’ora di gioco che in anno di conversazione”.
Platone

Grazie - GIOVANNI.



 Ieri sera, con un gruppo di amici, abbiamo festeggiato (come ogni anno) il compleanno di Giovanni.
Giovanni ha 81 anni ma è arzillo come una lepre.
Assiste spesso alle sedute del Consiglio di Circoscrizione.
Assiste alle riunione delle Commissioni di Circoscrizione.
Quando vede qualcosa che non gli quadra scrive e fa sentire sua voce. Ecco un cittadino attivo. Ecco un cittadino che fa politica anche senza essere iscritto ad un partito. Se di Giovanni ce ne fossero migliaia, sicuramente in politica qualcosa cambierebbe.
Giovanni “partecipa” ecco il segreto.
Giovanni non delega in bianco.
Giovanni controlla e se serve protesta.
Tanti e tanti anni ancora a Giovanni per lui e per l’aiuto concreto che fornisce alla collettività nella quale vive.

Miracoli



“L’epoca dei miracoli è passata?L’epoca dei miracoli è eterna.”   
Thomas  CARLYLE.

La FEDE.



 “Per coloro che credono in Dio, nessuna spiegazione è necessaria; per coloro che non credono in Dio, nessuna spiegazione è possibile.”
Reverendo John  La  FARGE , S.J.

A un pranzo.



 “A un pranzo si deve mangiare con giudizio, ma non troppo bene, e parlare bene, ma senza troppo giudizio.” 
Somerset   MAUGHAN

Cose "nocive"



 “Non sarebbe più semplice isolare ed etichettare le poche cose che non sono nocive alla salute? “ 
Anonimo

SCRIVERE...



 “Certe volte penso che scrivere sia come condurre un gregge  lungo una strada. Se c’è un cancello a sinistra o a destra, è quasi sicuro che i lettori vi entreranno.”
C.S.Lewis

Il GIARDINO.





“Tutte le malinconie sfumano in un giardino”.
F. Garcia  Lorca


Che m'importa dell'imperatore?




 “Aro il campo ed ho da mangiare, scavo il pozzo e ho da bere, che m’importa dell’imperatore?”
Antico detto dei contadini cinesi.

I "voti"



 “In realtà i voti si contano, non si pesano; del resto non può farsi diversamente in una pubblica assemblea, laddove nulla è tanto ineguale quanto l’ineguaglianza stessa”.
Plinio il Giovane

Parole "chiave"



“Gli ambiziosi per i quali l’obiettivo è il potere, sono sempre alla ricerca di parole chiave. Afferrano ciò che qualcuno dice casualmente in società e se lo aggiustano come una specie di presagio […] Staccano la parola dal suo autore e la girano da tutte le parti finché essa raggiunge un qualcosa di assoluto: come se venisse da una forza superiore, al solo fine di servirsene”.
E. Canetti

Imperialismo



L’imperialismo […] è il prodotto naturale della pressione economica di un improvviso aumento del capitale, che non può trovare impiego in patria e ha bisogno di mercati stranieri per i beni e gli investimenti”.
J. A. Hobson

mercoledì 12 giugno 2013

L'amore...



 “L’amore non si esprime a comando; non può essere chiamato come un cane dal padrone. L’amore è autonomo; obbedisce solo a se stesso.”
Robert  C. MURPHY.

Lettere dal Fisco...



Decine di migliaia di contribuenti, stanno ricevendo in questi giorni, le lettere dell’Agenzia delle Entrate. Oggetto delle lettere, il reddito dichiarato nel 2011. Il Fisco per questi contribuenti, ha rilevato spese eccessive rispetto al dichiarato su Unico o nel 730.
Il destinatario, valuterà la compatibilità del reddito dichiarato con le spese indicate nel relativo prospetto. Se lo riterrà opportuno, potrà avvalersi del ravvedimento operoso, entro il 30 settembre 2013. La lettera inviata dall’Agenzia dell’Entrate ha solo scopo informativo e non implica l’obbligo di risposta.

Chic...



“Se si vuole essere chic, basta usare parole straniere, anche quando ne potresti fare a meno”.
Anonimo

Le due qualità..



“Chi si dà alla politica deve possedere due qualità. In primo luogo una certa spensieratezza […] disprezzo per la morte, che è la stessa cosa; e in secondo luogo la fede incrollabile nelle proprie decisioni, una volta che siano prese”.
Enver Pascià

lunedì 10 giugno 2013

Debito degradato.



L’agenzia di rating Moody’s ha degradato il debito di alcune Regioni italiane e precisamente: Piemonte, Lazio, Campania, Sicilia. In Piemonte la Sanità assorbe il 70% del bilancio, una percentuale notevole.

Moltiplicazione dei saggi?



In principio i saggi erano 10.
Ora si saggi son diventati 35.
In questi 18 mesi necessari per le riforme, detti saggi potrebbero aumentare?
I parlamentari in carica non bastavano?

Redditometro?



La Corte dei Conti, ha espresso il suo autorevole parere su redditometro e spesometro. L’opinione di buona parte della cittadinanza si era già espressa in proposito. E’ necessario che l’esecutivo prenda atto di queste “prese di posizione” mettendo mano urgentemente ad una riduzione della pressione fiscale.
IVA, IMU, accise sui carburanti, non aiuteranno certo a rilanciare i consumi delle famiglie, per non parlare delle difficoltà delle PMI.
Attendiamo di vedere l’evolversi della situazione in materia fiscale.

Riforma del sistema carcerario...



Recentemente ho rivisto uno splendido film con Alberto SORDI “Detenuto in attesa di giudizio”. L’avevo già visto ma ogni volta vi scopro qualcosa di nuovo. Siamo nel 2013 e purtroppo nella maggioranza delle carceri la realtà non è mutata rispetto al film. Mi auguro che anche il problema carcerario venga affrontato quanto prima. Il detenuto deve pagare il suo debito alla società, ma il detenuto resta pur sempre un cittadino con dei diritti “intangibili” garantiti dalla Costituzione, diritti validi per tutti nessuno escluso. 

Notizie su GESU'



Capita spesso di leggere “verità” che tali non sono. Una affermazione se ha pretesa di veridicità dovrebbe sempre citare la “fonte di provenienza” affinché chiunque ma proprio chiunque, sia in grado di procedere a verifica. Purtroppo molto spesso questo non avviene. Molte notizie alle quali diamo credito sono inattendibili o parzialmente attendibili. Intendo pertanto dedicare una serie di post alla questione, dando una dimostrazione pratica di quanto affermo. Lo spunto mi viene dall’ottimo libro di Benedetto XVI° - Gesù di Nazareth (prima parte)Prima edizione Libri Oro Rizzoli, marzo 2008. Citerò sempre la pagina per permettere al lettore di verificare l’esattezza della mia citazione.
                                        _______________

Pagina 33 : ”Gli Esseni..Era un gruppo che si era staccato dal tempio erodiano e dal suo culto e aveva dato vita nel deserto della Giudea a comunità monastiche, ma anche a una convivenza di famiglie fondata sulla religione.”
Pagina 34: ”Ci colpisce la devota serietà di questi scritti: sembra che Giovanni il Battista, ma forse anche Gesù e la sua famiglia fossero vicini a questa comunità.”
“Non è da escludere che Giovanni il Battista abbia vissuto per qualche tempo in questa comunità e abbia in parte ricevuto da essa la sua formazione religiosa”.
                                        _______________

Prima della pubblicazione dello splendido libro di Benedetto XVI°, avevo letto affermazioni simili, in testi di studiosi indipendenti, ossia non facenti parte di alcuna chiesa.
Ne avevo discusso con un sacerdote, vi risparmio lo sdegno e le rimostranze : Dove leggi simili eresie. Se affermi simili cose sei eretico.
Ho deciso pertanto di acquistare il libro di Benedetto XVI° e farne dono allo erudito sacerdote in questione, affinché legga cosa dice il suo massimo superiore sulla terra.
Come cittadino cercherò sempre di scoprire la verità. Il Maestro ripeteva sempre e a ragione: La verità vi renderà liberi.

sabato 8 giugno 2013

Preraffaelliti.





Oggi mi sento artistica…e volevo condividere con voi questo.

A me piacciono da matti i pittori cosiddetti preraffaeliti ( per esempio, Dante Gabriel Rossetti, William Waterhouse, Leighton….) e mi sono innamorata dei  soggetti  delicati, gli sfondi fiabeschi, i colori…insomma, mi piacciono tantissimo!

Il mio preferito è William Waterhouse…. A voi piacciono?

Di cosa vi sanno? Che emozioni vi trasmettono?

Un abbraccio,

SARA






Multinazionali.



“In senso fondamentale le multinazionali rappresentano una sfida al concetto tradizionale dello Stato. Il loro potere economico rende necessaria una riformulazione della tradizionale teoria e politica economica”.
Fatemi / Nshrollah

Presa sulla Società.



“La politica non ha più presa sulla società. La quale, oramai, sfugge a qualsiasi azione univoca. Di fronte a una società complessa e imprevedibile il potere politico è impotente. Non è adatto né a capire l’evoluzione, né a piegarla: esso può soltanto sposarla”.
A. Minc

giovedì 6 giugno 2013

Resistenti...



C'è bisogno di orecchi molto resistenti per sentirsi giudicare con sincerità.
Michel  Eyquem de Montagne

martedì 4 giugno 2013

Limiti...



Quelli che bevono questa medicina, guariscono in breve tempo, eccetto per quelli a cui non è d’aiuto e muoiono. Quindi è ovvio che la medicina fallisce solo nei casi incurabili.
Galeno

Gente ottima



“Ottima gente è quella che coltiva la terra”.
Aristotele