mercoledì 30 marzo 2016

Quando le cose non vengono cambiate?



<<Non si sa mai come  va a finire, quando le
cose vengono cambiate improvvisamente.
Ma si sa poi come va a finire, quando non
vengono cambiate?>>.
(Elias Canetti, La provincia dell’uomo)

L'assalto dei barconi.

SOTTO  ASSEDIO
La profezia  della City:
<<Renzi  sarà travolto
dall'assalto dei barconi>>
(Libero, Mercoledì  30 marzo 2016, pag.9, di Caterina maniaci)
                                                                           ***** 
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, qualche mia considerazione.
Ogni giorno sbarcano sulle nostre coste, centinaia ed in alcuni casi migliaia di Persone. Un flusso a quanto pare inarrestabile, il problema del quale si dovrebbe parlare: L'Italia dispone di adeguate risorse per ospitare degnamente tutte queste Persone? 
Il problema Risorse a mio avviso è centrale. 
Volere ospitare è un conto, potere ospitare è altro conto.
A mio avviso si dovrebbe indire un Referendum per chiedere al POPOLO  se condivide l'attuale politica sull'accoglienza portata avanti dall'attuale governo.
 
 

Trentino: gli immigrati non gradisco il menù

MENU'  A 5 STELLE      Disordini  in un campo di accoglienza in Trentino
Piatti sgraditi  agli immigrati
Scoppia la rivolta  a Rovereto
Pollo  finito:  in tavola arrivano uova e formaggio, la portata
viene contestata. Costrette a intervenire  le forze dell'ordine
(il Giornale, Mercoledì  30 marzo 2016, pag. 14, di Serenella Bettin)
               * * *
Nel  rimandare alla lettura dell'articolo, una mia unica considerazione. A Torino nella città dove risiedo da sempre, ogni giorno ci sono persone che :
- Raccolgono da terra gli avanzi dei mercati.
- Chiedono l'elemosina.
- Fanno la fila alle mense per i poveri. 
A tutte queste persone, uova e formaggio, sicuramente andrebbero benissimo.

Multe, multe, multe.

Milano inferno dell'auto:
diecimila multe al giorno
(il Giornale, Mercoledì 30 marzo 2016, pag. 10, di Chiara Campo)
                               * * *
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, è dimostrabile e verificabile da chiunque (basta leggere i vari bilanci) che diversi Comuni (grandi e medi) fanno cassa  con le multe agli automobilisti. 
Automobilisti che di imposte ne pagano già molte, basta pensare alle accise sui carburanti.  

Livorno, Musei a rischio chiusura

MANCA  LA GARA DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI: TRENTA LAVORATORI IN BILICO 
La  Livorno  dei grillini:
musei  a rischio chiusura
(il Giornale, Mercoledì  30 marzo 2016, pag.8) 
                                                                 *****
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, una mia unica considerazione, fare opposizione e governare, sono due situazioni molto ma molto diverse. 

venerdì 25 marzo 2016

Dati precisi e spesso minuziosi

Le fonti della vita di GesùI dati, ricavabili dai Vangeli sulla vita e la dottrina del Maestro, sono precisi e non di rado minuziosi.
Questi dati ci provengono direttamente da testimoni oculari (gli apostoli),o da informatori di poco posteriori agli apostoli che pertanto avevano conosciuto ed ascoltato predicare.
E' da notare che i Vangeli, ci presentano un Gesù del tutto estraneo a imprese militari o politiche. 
Al Maestro vengono attribuiti molti eventi miracolosi. Eventi sempre ricollegati alla sua missione religiosa, missione comprovata appunto da tali eventi prodigiosi e del tutto inspiegabili.

ISAIA 58,7 - l'alfiere solidale

    



Isaia 58, 7.
<<Non  consiste forse in questo:
spezzare  il pane all’affamato,
introdurre  in casa   i poveri  senza tetto,
vestire  chi vedi nudo,
senza  trascurare quelli della tua carne>>.
                       ********
Una mia cuoriosità: Cosa significa <<senza trascurare quelli della tua carne?>>.


lunedì 14 marzo 2016

Scalare il centrodestra?

La  strategia  di Salvini
per scalare  il centrodestra
(il Giornale, Lunedì  14  marzo 2016, pag.4, di Giannino della Frattina)
                                     
I gazebo confermano
la scelta  Bertolaso
<<Avanti  senza Lega>>
(il Giornale, Lunedì  14  marzo 2016, pag.5, di  Anna Maria Greco) 
                                * * *
Nel rimandare alla lettura dei due articoli, alcune mie considerazioni. 
La Lega è sicuramente  molto forte in alcune regioni del Nord, questo è un dato di fatto.
Ritengo però che questo non sia sufficiente per riuscire nella scalata al centrodestra.
In ogni caso a maggio si voterà in importanti Comuni, vedremo il risultato delle urne. 
 

uno spettro si aggira per l'Italia:la Povertà

E' ormai del tutto evidente che la POVERTA' avanza impietosa e colpisce milioni e milioni di ITALIANI.
In Italia, come in ogni Paese, esistono dei poveri, il problema è il numero. Quando il numero di poveri cresce molto, c'è qualcosa che non funziona più nel meccanismo sociale.
Il povero è un mancato consumatore.
Il povero  è un mancato risparmiator.
Il povero è un cittadino che è costretto a sopravvivere.
L'erosione dello Stato Sociale, lenta ma progressiva avvenuta in questi anni,  ha peggiorato le condizioni di vita delle fasce più deboli della popolazione.
Il Governo deve intervenire concretamente con misure idonee ad aiutare tutti gli Italiani che senza loro colpa, sono in miseria o ci stanno  arrivando.
Quando una politica economica di qualsivoglia governo, non è in grado di aiutare le fasce deboli della popolazione, quella linea di politica   economica è da rivedere profondamente.
 

sabato 12 marzo 2016

Il vessillo della Repubblica marinara di Genova.



Il vessillo della Repubblica  marinara di Genova, alla fine del Medioevo era molto rispettato:la Croce di San Giorgio incuteva timore ai nemici ed agli stessi pirati.
Addirittura l’Inghilterra nel 1190, chiese ed ottenne da Genova, dietro congruo pagamento, il consenso a poter issare sull’albero maestro delle proprie navi, il vessillo di Genova.
Vessillo issato tuttora sulle navi della marina reale inglese.

Servono più sale operatorie

<<Rimbalzata  da 9 strutture>>
Non ci sono sale  operatorie  in tutta la Campania: muore a 42 anni
(Libero, Sabato 12 marzo 2016, pag. 16, di Giordano Tedoldi)
                                                        *****
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, una sola mia considerazione: E' mai possibile che nel 2016 in Italia si verifichino queste situazioni?
 

Risarcire tutti i riparmiatori

Il  governo  boicotta  i truffati  di Etruria
(il Giornale, Sabato 12 marzo  2016, pag.7, di Fosca Bincher)
                                                        ***** 
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, una mia unica considerazione: E'doveroso risarcire tutti, ripeto tutti, i risparmiatori coinvolti, loro malgrado, in questa vicenda.

Una scelta politica nostrana

Ora Bruxelles ci stanga
anche sul risotto  e basilico
Mentre anche altri Paesi blindano i confini violando i trattati, l'Ue impone
all'Italia il  raddoppio dell'Iva su alcuni alimenti, pena l'infrazione
(il Giornale, Sabato 12 marzo 2016, pag. 4, di Nicola Porro)
                                                                                * * * 
Nel  rimandare alla lettura dell'articolo, qualche mia considerazione.
Da tempo in Italia esiste una precisa politica sull'immigrazione che a mio avviso è una scelta politica nostrana e non certo della Ue.
Sono sempre più convinto che necessiterebbe un Referendum per chiedere al Popolo, se condivide questa politica sull'imigrazione.

 

Cittadini i più spremuti.

In Europa le banche italiane
sono le più spremute dal Fisco
(il Giornale, Sabato 12 marzo 2016, pag.4)
                                                 *****
Nel  rimandare  alla lettura  dell'articolo, qualche mia considerazione.
Ritengo che in Italia i più spremuti in assoluto siano i Cittadini, in particolare pensionati e lavoratori  dipendenti
Imposte dirette e soprattutto le indirette, colpiscono tutti.
Le banche non mi pare se la passino male, quando le cose non vanno bene, come dimostrano i fatti: A passarsela male sono i risparmiatori. 

giovedì 10 marzo 2016

Nasce l'Arte

<<Nasce l’arte quando da molte nozioni sperimentali si fa un unico giudizio universale intorno alle cose simili>>.
(Aristotele)

martedì 8 marzo 2016

la funzione della Politica.

Quale è la funzione della politica?
La funzione della politica dovrebbe consistere nel contemperare e coordinare:
- Lavoro.
- Risorse.
- Aspettative della maggioranza dei cittadini: 
- Previdenza, 
- Assistenza, 
- Sanità, 
- Ambiente,   
- Assetto Idrogeologico, ecc.
Oggi in Italia a che punto siamo sulla soluzione di questi problemi?

Serrande abbassate che tristezza

Ieri passavo da una via di Torino, via Chivasso.
Questa via una volta era piena di negozi, ora una lunga fila di serrande abbassate. E' rimasto solo un esercizio commerciale ed un'associazione religiosa.
Questa via è una delle tante vie, dove trovi serrande abbassate, esercizi che hanno chiuso.
Ogni serranda abbassata è un'occasione persa per l'economia della città.
Servono interventi di rilancio dell'economia.
Ogni serranda abbassata è un'attività chiusa, un'occasione persa, forse per sempre.

Pragmatismo romano

...il famoso pragmatismo romano era sociale, non tecnologico: riguardava l'amministrazione, la politica, il diritto, l'organizzazione militare. Quegli ottimi ingegneri e architetti, quei costruttori inarrivabili di ponti, di strade e acquedotti, quei sapienti manovratori di macchine da guerra non giunsero mai a pensare che il terreno privilegiato di utilizzo e di miglioramento di tali macchine dovessero essere le campagne o le officine". 
(Aldo Schiavone, La storia spezzata Roma antica e Occidente moderno, Laterza, Roma – Bari, 1996).

DIFENDERE LA SANITA’ PUBBLICA



Un bellissimo film del 1997, interpretato da Matt  Damon, si occupa del problema della Sanità privata negli USA.  : L’uomo della pioggia (da non confondere con un altro film dal titolo simile che aveva come protagonista un uomo affetto da autismo).
Il protagonista è un coraggioso avvocato alle prime armi che rappresenta un ammalato di leucemia e la sua famiglia, in lotta contro una potente compagnia di assicurazione.
La compagnia di assicurazione si rifiuta di onorare il contratto, in quanto la polizza in un codicillo, prevede che non siano ricompresse nella polizza le “cure sperimentali”.
Alla fine grazie al giovane avvocato e a un ottimo giudice, la compagnia di assicurazione sarà condannata a pagare un risarcimento milionario. Quello che colpisce nel film è la scorrettezza di questa compagnia di assicurazione, che cercava spesso e volentieri di non onorare i suoi impegni.
Questo film mostra in tutta evidenza la fondamentale importanza di una sanità pubblica.   
Una sanità “privata” basata sulle assicurazioni, ha molti limiti, limiti che il film mostra in tutta la sua realtà. 
Una sanità pubblica, è la sola in grado di garantire a tutti i cittadini, il diritto alla salute. 
La salute è un diritto di tutti, non solo di coloro che sono in grado di pagarsi una ricca polizza di assicurazione privata.