sabato 29 settembre 2012

AUGURIO DOMENICALE.



 Auguriamo una felice domenica.
Pace e bene a tutti.
Have an happy  Sunday.  I wish you have.
Peace and love. 

          Sara  -  Savino  Giacomo.

PROTOVANGELO di Giacomo XXII, 3.



 “E i magi videro il bambino con sua madre Maria, e trassero fuori della loro bisaccia dei doni: oro, incenso e mirra.”

Una precisazione in ordine ai doni. Oro ad indicare la regalità di GESU’. Incenso ad indicare la divinità di GESU’. Mirra ad indicare che GESU’ è un medico in grado di guarire tutte le infermità umane. Medico, DIO, Re: GESU’ ha proprio tutto.

Vi pare che siam piccoli.




Vi pare che siamo piccoli,
guardateci e vedrete:
due dita siam cresciuti,
e non ve ne accorgete?

Già scrivere sappiamo,
contare fino a cento,
del legger non parliamo…

Perché ci dite piccoli,
e ancor ci rammentate
le aste e il sillabario?
Son cose ormai passate!

Venite un po’ a guardare
che libro grande e grosso
abbiamo da studiare!...

E ancor ci dite piccoli?
I nostri fratellini,
che sono in prima classe,
si posson dir piccini:

non fanno che malanni…
Ma noi?... siamo in seconda!
Abbiam già sette anni!
                              A. Cuman Pertile.
            ---------------------------------
Ho trovato i libri delle elementari di mio padre, rilegati e conservati gelosamente nella sua biblioteca. Ho iniziato a leggere quello di II° elementare. Pubblicherò i vari racconti, racconti splendidi. Riportano indietro nel tempo e soprattutto sono educativi, freschi, limpidi, puliti. Qualcuno magari sorriderà, strappare un sorriso in ogni caso è sempre un risultato importante.

giovedì 27 settembre 2012

freeskipper: Ci vorrebbe un "Partito dei Lavoratori"!

freeskipper: Ci vorrebbe un "Partito dei Lavoratori"!: di Maria Pia Caporuscio. Quel che distingue la popolazione italiana dalle altre, è il grandissimo spirito di adattamento per ogni evenie...

10.000 volte GRAZIE!!!



 

Dall’ottobre 2010 – data di nascita di questo blog – a settembre 2012 e per la prima volta questo blog ha raggiunto i 10.000 punti. Questo risultato lusinghiero è merito dei visitatori del blog che dedicano parte del loro prezioso tempo ai nostri post. Approfittiamo dell’occasione per ringraziarli di cuore.

Ringraziamo di cuore anche tutti coloro che ci lasciano i loro preziosi commenti. Continueremo a pubblicare post sperando che trovino sempre il Vostro gentile gradimento. Grazie ancora.
SARA  -  Savino Giacomo GUARINO.

domenica 23 settembre 2012

Cicciottella.it: Autunno

Cicciottella.it: Autunno: LA CALDA STAGIONE E' ANCORA PRESENTE AUTUNNO CARO UN PO' TRISTE E MALINCONICO TARDI IL TUO ARRIVO TIMIDO TI AFFACCIASTI QUEL GIOR...

venerdì 21 settembre 2012

Lavoratori di un azienda del canavese.



 Alcuni lavoratori di un’azienda del canadese in crisi, hanno minacciato di darsi fuoco. Quattordici di loro hanno trascorso la notte sul tetto della ditta. Queste notizie ormai sono sempre più frequenti, in varie parti d’Italia lavoratori che protestano in tutti i modi possibili per salvare il loro posto di lavoro. Quali sono le risposte dell’esecutivo? L’indebolimento dello Statuto Dei Lavoratori? Il rendere più facile il licenziamento? Di fronte a questi ripetuti episodi di protesta, i partiti che sostengono questo esecutivo, dovrebbero rendersi conto dell’aggravarsi della situazione, e porre fine a questo Esecutivo. Continuare così fino al 2013 ha un senso? A mio avviso NO e penso che siano in molti del mio stesso avviso. Quello che mi sfugge è il ragionamento dei 3 partiti che sostengono questo Esecutivo? Cosa pensano di ottenere in termini di consenso politico? Sperano forse di aumentare i consensi? I milioni di lavoratori in crisi in base a quale logica motivazione dovrebbe votarli?  E’possibile che all’interno di questi partiti nessuno ponga la questione? Sostenere un Governo tecnico che a mio avviso si comporta da Esecutivo politico giova al Paese? 

Savino Giacomo GUARINO        guarinsavino@yahoo.it

Negli U.S.A. maxi risarcimento ad un consumatore.




Su  metro  www.metronews.it  del 21 c.m. ediz.di Torino pag. 4, ho trovato  una notizia che andrebbe  ampiamente divulgata “Si ammala di popcorn, risarcito”.
Nel rimandare alla lettura integrale della notizia, mi soffermo sull’entità del risarcimento 7, 2 milioni di $ . In Italia, un simile risarcimento sarebbe stato possibile?
Negli U.S.A. il cittadino\consumatore è concretamente tutelato, soprattutto quando è danneggiato. Mi auguro che anche in Italia si affermi al più presto una simile cultura. L’eguaglianza prevista dall’art. 3 della Costituzione  attende solo di essere attuato concretamente e non solo a chiacchiere.
Savino Giacomo GUARINO    guarinsavino@yahoo.it
 

mercoledì 19 settembre 2012

freeskipper: SCIOPERO DELLA SPESA: "Oggi non comprate nulla!".

freeskipper: SCIOPERO DELLA SPESA: "Oggi non comprate nulla!".: I cittadini italiani, lavoratori e pensionati, consumatori ed elettori allo stesso tempo, dicono basta ad una politica economica di lacrime ...

CONDOGLIANZE PER LA MORTE DI SALVO.




Desideriamo esprimere pubblicamente le nostre sentite condoglianze per la scomparsa dell’ex militare Salvo CANNIZZO, una delle 200 vittime della c.d. sindrome dei Balcani.  Deceduto per un cancro al cervello a soli 36 anni. Sposato e papà di tre bimbe era da tempo costretto su una sedia a rotelle. Desideravamo onorare la memoria di questo bravo italiano, un eroe, uno dei tanti eroi che in silenzio servono l’Italia. Riposa in pace Salvo.
Savino Giacomo – Sara.

ALASSIO 2011: La paura di nuove elezioni comunali condiziona l'a...

ALASSIO 2011: La paura di nuove elezioni comunali condiziona l'a...: Da " IL SECOLO XIX " del 19 Settembre

BENVENUTI e GRAZIE.


Noto con piacere che è aumentato il gruppo delle persone che seguono questo blog. Desidero ringraziarLe unitamente al coautore Savino Giacomo. E' bello anche se virtualmente conoscere nuove persone e vedere nuovi volti. E' inutile che ve lo ripetiamo: I Vostri commenti, sono sempre graditissimi. Sono questi a farci migliorare i nostri post. Un carissimo saluto a tutti i visitatori, commentatori e persone che si sono unite e che si uniranno al blog. Buona giornata a tutti.
Sara - Savino Giacomo

lunedì 17 settembre 2012

Derivati nulli senza finanziamento.




La giurisprudenza sugli strumenti finanziari c.d. derivati, si arricchisce ulteriormente. L’ultimo contributo giurisprudenziale lo fornisce il Tribunale di Lucera - ordinanza del 26 luglio scorso. L’ordinanza è il seguito di un  procedimento cautelare d'urgenza. Una società che aveva richiesto un finanziamento. Il prestito veniva concesso previo la stipula di “contratti derivati”.
Nonostante questa stipula il prestito non veniva erogato. A questo punto la società si è rivolta al Tribunale, al fine di ottenere la sospensione delle rate che la società doveva versare periodicamente alla banca: Flussi del derivato.
Non è possibile parlare di derivati di copertura senza la presenza di un finanziamento da coprire.
Questo in estrema sintesi è il motivo che ha determinato l’ordinanza del Tribunale di Lucera.

sabato 15 settembre 2012

Sentenza in tema di derivati :Tribunale di Monza n.2028\12.




Sentenza in tema di derivati :Tribunale di Monza n.2028\12  depositata il 17 luglio 2012.
“Un contratto derivato swap IRS venduto al cliente come strumento finanziario con finalità dichiaratamente volte a garantire la copertura dai rischi legati alla variazione dei tassi di interesse sull’indebitamento è nullo per difetto di causa, ex art. 1418 comma 2 Codice Civile, laddove si ravvisi che le condizioni economiche del contratto siano tali da non corrispondere alla funzione di copertura voluta”.
La banca…è stata condannata a restituire  la somma di 50.000 €.  E’ stato rinvenuto dal Tribunale un preordinato squilibrio a danno del cliente della banca e a esclusivo favore della banca. La copertura di garanzia circa la fluttuazione dei tassi era solo teorica, in pratica il cliente ci avrebbe rimesso sicuramente. Rimando alla lettura della sentenza.


martedì 11 settembre 2012

Patto di stabilità.




38.388.304,00 €  è la sanzione applicata al Comune di Torino per non aver osservato il patto di stabilità. Il dato lo si ricava dal decreto del Ministero dell’Interno, pubblicato il 31 luglio 2012 sulla Gazzetta Ufficiale. Questa sanzione inutile dirlo, grava su una situazione generale a livello di bilancio, non certo brillante. Alla luce di questa sanzione e delle relative ricadute  sulla collettività, si pone un altro problema: Non sarebbe ora di valutare l’uscita del Comune dall’investimento derivati a suo tempo effettuato. La scelta di non rispettare il patto di stabilità – sarà stata sicuramente ponderata – ciò non toglie che il cittadino contribuente si interroghi. Del resto non si dimentichi che si sono investiti in derivati soldi dei cittadini torinesi.  
Savino Giacomo GUARINO  guarinsavino@yahoo.it

venerdì 7 settembre 2012

I test di ingresso all' università.




Desidero esprimere la mia piena solidarietà a tutti coloro che protestano contro l’introduzione dei “test d’ingresso all’università”.Secondo l’art.9 della Costituzione “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura…”.   Mi chiedo pertanto se questo è il modo migliore per promuovere lo “sviluppo della cultura”. Un giovane ha tutto il diritto di iscriversi liberamente all’università, come fu per me e per milioni di ex giovani per tanti lustri. L’università deve essere aperta e libera per tutti. Non credo in una cultura per pochi, ritengo che solo una diffusione capillare della cultura possa contribuire alla crescita dell’Italia. Hanno ragione coloro che protestano, protestano per un loro diritto: Iscriversi all’università – a mio avviso è un diritto di ogni cittadino – e pertanto mi auguro che quanto prima questi test d’ingresso vengano revocati.

sabato 1 settembre 2012

FELICE DOMENICA A TUTTI.



Auguro una felice domenica.
Pace e bene a tutti.
Have an happy  Sunday.  I wish you have peace and love. 
Sara  -  Savino Giacomo GUARINO.






A proposito di "INTERCETTAZIONI".



Desidero esprimere la mia solidarietà al Presidente della Repubblica, relativamente alla vicenda intercettazioni; la Costituzione è chiara e deve essere attuata, sempre!
Fatta questa doverosa premessa, vorrei però osservare che l’onorevole Cittadino a volte si trova coinvolto in situazioni nelle quali è difficile per lui  difendersi. Avvisi di garanzia che diventano di pubblico dominio. L’avviso di garanzia o di concluse indagini in ogni caso, non è una sentenza anticipata. E’ accaduto ed accade tuttora che in alcuni casi, il cittadino si trovi coinvolto, suo malgrado in un incubo dal quale è difficile uscire.
Ricordo una vicenda di cronaca accaduta anni fa ma che mi è rimasta impressa: Riguardava una coppia di coniugi con una bambina di pochi mesi. Questa bambina aveva delle perdite di sangue. Il padre venne sospettato di esserne la causa.
Un’accusa infamante. Provo, solo per un attimo, ad immedesimarmi con quel  poveretto. Occhiate e commenti malevoli della gente, durate per tutto il tempo delle indagini, un inferno in terra vero e proprio. Fortunatamente le indagini, portate avanti con scrupolo, fecero emergere la verità: La piccola aveva un tumore, era il tumore la causa delle perdite ematiche della piccola.  
E’giusto volere giustizia ma è importante non sconfinare nel giustizialismo che è cosa assai diversa.
Fintanto che non c’è una sentenza passata in giudicato, deve valere la presunzione di non colpevolezza.
Serve una riforma della giustizia che tuteli soprattutto l’onorevole cittadino comune.
I parlamentari e le autorità dello Stato giustamente meritano delle tutele, ma dette tutele le merita anche l’onorevole Cittadino comune.
S.G.GUARINO        guarinsavino@yahoo.it



Cordoglio per la scomparsa del cardinale Carlo Maria MARTINI.


Esprimiamo il nostro dolore per la scomparsa del cardinale Carlo Maria MARTINI, per molti anni arcivescovo di Milano. Grande pastore di anime ed eccelso biblista di fama internazionale.  
Sara – Savino Giacomo GUARINO.

La dignità dei Minatori SARDI.



La  protesta  dei  minatori della Sardegna ha avuto un largo spazio sui mezzi di comunicazione nazionali,e non poteva essere altrimenti. Personalmente mi ha colpito l’estrema decisione dimostrata da questi lavoratori. Veri onorevoli Cittadini  che lottano per un diritto garantito dalla Costituzione.
La loro protesta obbligherà,in ogni caso il Governo,a prendere posizione sulla questione. Questo episodio mi rimanda alla memoria di un episodio accaduto nel 2004 nell’azienda nella quale lavorava un mio fraterno amico.
L’azienda decideva di esternalizzare un servizio, cedendolo ad una piccola società esterna.Si trattava di esternalizzare  241 lavoratori. Il mio amico fu l’unico a ricorrere al giudice del lavoro ed a rientrare.
Se tutti i 241 avessero scelto quella strada, il problema si sarebbe risolto.Il mio amico deluso mi disse di aver constatato la assoluta  mancanza di coesione e di spirito di gruppo da parte dei suoi colleghi. Ognuno cercava solo di pensare a se stesso, fregandosene altamente degli altri. Ripensando a quell’episodio ho apprezzato moltissimo la dimostrazione di compattezza e di unità di questi lavoratori: Tutti per uno e uno per tutti. Un esempio sul quale riflettere.
S.G.GUARINO     guarinsavino@yahoo.it