domenica 30 ottobre 2016

non ci si deve mai fermare.

Durante  il capitalismo non ci si deve mai fermare, spesso pace e tranquillità, diventano mete irraggiungibili.
Calpestando il  divieto religioso del  prestito  a interesse, si è pervenuti  a monetizzare quello che apparteneva solo  a  Dio: Il  tempo.
Pian piano perché non eliminare anche il risposo  festivo?
Fare una settimana di soli lunedì, sarebbe funzionale al profitto esasperato.
Denaro, denaro, denaro, lo spazio per l’uomo ridurlo all’osso.
I risultati di una simile impostazione si vedono e si  toccano con mano.

Consumare rispettando l'Ambiente

Consumare 1.000.000 di biciclette, giova all’ambiente.
Consumare 1.000.000 di monopattini, giova all’ambiente.
Bicilette e monopattini, non inquinano e permettono all'utilizzatore, di mantenersi in forma fisica. 
Inoltre i relativi materiali, possono essere recuperati e riciclati.
Esistono consumi che giovano all’ambiente.
Esistono consumi che rovinano l’ambiente.
E’ importante consumare consapevolmente, perché non abbiamo un ambiente di riserva.
L’ambiente lo lasceremo ai nostri figli e nipoti.
Ognuno di noi può contribuire attivamente alla difesa dell’ambiente.
Salute ambientale = Salute umana.

il potere tirannico

“Non vi è niente di così tanto irresistibile come un potere tirannico che si esplica in nome del popolo”.
(A. de Tocqueville) 
********* 
Se un popolo ha una maggioranza di Cittadini attivi e consapevoli, difficilmente un potere tirannico potrà trionfare. 
Il disinteresse, il menefreghismo, la mancanza di attenzione per quanto è di interesse comune,  favoriscono la cattiva politica.
Una forte Opinione pubblica è la miglior difesa contro il trionfo della cattiva politica.

felicissima Domenica a tutti


Ai 29 lettori di questo blog, e relative Famiglie: una felicissima domenica 30 Ottobre2016.
A tutti coloro che visitano il blog, e relative Famiglie: una  felicissima  Domenica  30 Ottobre  2016.
A tutti  grazie per il tempo che dedicate  alla lettura dei post.

Aumentano gli scontenti per la politica dell'attuale Esecutivo.

venerdì 28 ottobre 2016

L'allargarsi del divario...

<<L'allargarsi  del divario fra poveri e ricchi, comporta inevitabilmente un imbarbarimento dei costumi di una società. La Solidarietà è la strada maestra per una società giusta e vincente>>.
(Anonimo)

un felicissimo VENERDI' a tutti.

Venerdì 28 ottobre 2016: Un felicissimo giorno a tutti:
- Ai 29 Lettori e relative Famiglie.
- A tutti coloro  (e relative Famiglie) che visitano questo blog.
Grazie per il tempo che dedicate alla letture dei vari post.

Nessuna tecnologia è in grado di produrre la PACE fra i popoli.

La Pace fra i popoli, non può essere prodotta da nessuna tecnologia, questo pensiero l'ho sentito in chiesa nel corso dell'omelia. 
La Pace può essere prodotta solo dalla volontà dell'uomo. 
La volontà di pace, non si può produrre artificialmente, in serie.
La volontà di pace, nace nel cuore dell'uomo, e da lì può progredire e diffondersi agli altri uomini.
Nel III°Millennio, il cuore dell'uomo resta l'unica fabbric, ain grado di produrre la PACE.
Volere è potere, dipende solo dagli uomini, scegliere la strada della PACE. 
Ogni uomo, ogni donna può seminare la Pace, tante gocce formano l'oceano.


la parola alla GENTE.

I cambiamenti, quelli che la Storia ci racconta, sono sempre partiti dal basso.
Oggi nell'era della Rete, la base, il Popolo, come mai era avvenuto prima d'ora, ha la possibilità di farsi ascoltare, dialogare, proporre, discutere.
In questa epoca: Capi di governo, padroni delle multinazionali,..., debbono fare i conti con la Rete.
Il cambiamento inizia proprio con la condivisione  e discussione di nuove idee, progetti, proposte.
PARTECIPARE oggi con la Rete, è sicuramente più facile ed agevole di quanto non lo sia mai stato prima d'ora.

Tasse - Tasse - Tasse - Tasse, sempre Tasse

LA  MORSA DEL FISCO
Senza soldi per bollette e debiti
Una famiglia su dieci è in crisi
Altro che ripresa, congelati 13,3 miliardi di mutui
Su ogni italiano 100 tasse:costano 8mila euro l’anno.
[il Giornale, Domenica 8 novembre 2015, pag. 9, di Antonio Signorini]
                      *****************
Nel rimandare alla lettura dell’articolo, alcune mie considerazioni.
Questa situazione non è nuova, è una situazione datata che si trascina sempre più pesantemente.
L’85% del gettito Irpef, proviene da lavoratori dipendenti e pensionati, e questo la dice lunga.
In Italia la politica, per qualcuno, è diventata a vita: Palamento,  Regione, Comune, alcuni, te li ritrovi e da anni sempre e ovunque: In tutta la loro vita (questi qualcuno) non hanno mai lavorato, ma solo fatto politica, vivendo di politica.
Bisogna dire basta a questo andazzo. 
Il modo esiste: estendere a tutte le cariche elettive la legge esistente per i sindaci  dei Comuni fino ai 1.000 abitanti : Dopo due mandati elettorali consecutivi non si può più essere candidati.

la Presunzione di non colpevolezza

In alcuni Paesi, la pubblica accusa non fa parte della magistratura. 
Accusa e Difesa sullo stesso piano, il giudice è terzo. 
Perché in Italia non si segue la stessa strada?
In alcuni Paesi, se la pubblica accusa rinvia a giudizio una persona, e questa poi risulta INNOCENTE, la pubblica accusa ne deve rispondere. 
Perché non si segue la stessa strada anche in Italia?
In Italia, vige la presunzione di non colpevolezza
Fintanto che non c’è una sentenza passata in giudicato, l’imputato o indagato è sempre da presumere NON COLPEVOLE.
Serve una profonda riforma della Giustizia, riforma fondamentale e da molto tempo attesa.

C A L E N D A R I

"La ragione principale per cui utilizziamo calendari e dividiamo la vita in anni, sta forse nel fatto che la ciclicità ci consente di sperare. 
Abbiamo bisogno di iniziare cose nuove e di avere nuove occasioni; di sapere che si può sempre ricominciare, non importa quante volte abbiamo fallito. E l’orologio dell’anno può ripartire da qualsiasi punto del percorso.”
(Loudon  WAINWRIGHT)

spremere per bene il Popolo


la cattiva politica è come il CANCRO


Guerra preventiva? Cosa significa?

Un termine che non riesco a comprendere, è il seguente : Guerra preventiva.
Cosa significa guerra preventiva? La guerra è guerra, punto!
Utilizzare le armi subito e dopo porre domande?
Mi ricorda una scena che da ragazzo vedevo quando giocavamo a pallone: Un giocatore prima faceva un bruttissimo fallo all'avversario, dopo davanti con l'arbitro si mostrava dispiaciuto.
Nell'era attuale, con la potenza distruttiva delle armi nucleari: La Pace, solo la Pace, è l'opzione valida e conveninete per tutti.
In tutte le guerre che si sono combattute e che si combattono:Non ci sono vincitori alla fine, ma solo distruzioni.

Perle di Saggezza - Perle di saggezza - Perle di Saggezza



Nella Bibbia, nei libri sacri di altre religioni, nelle tradizioni più antiche, si ritrovano perle di saggezza sempre valide.
Sono perle di saggezza che non tutti ascoltano.
Perle di saggezza che andrebbero: lette, rilette, meditate, metabolizzate.
Nel mondo, molte cose non vanno per il loro verso, proprio perché queste perle di saggezza, anche se sono lì a disposizione di tutti, non vengono  metabolizzate e trasformate in fatti concreti.
Fatti concreti in  grado  di avviare a soluzione, i tanti problemi del nostro tempo.
Secondo alcune correnti di pensiero, il mondo è a un capolinea.
Se si vuole che continui ad essere vivibile per le future generazioni, è necessario un cambiamento di rotta totale.
Le guerre che attualmente insanguinano la terra, non portano da nessuna parte.
Armamenti = guerre + distruzioni rovine.
Tecnologie di PACE = Sviluppo + Crescita + Benessere + Armonia.
La pace, la diffusione della pace, la coltivazione della pace: E’la strada maestra da seguire.
La Pace conviene sempre  e conviene a tutti.

mercoledì 26 ottobre 2016

la SICUREZZA dei Cittadini: una questione prioritaria

Un problema sempre prioritario è quello della sicurezza dei cittadini

Furti, aggressioni, atti di vandalismo sulle auto,…, sono fenomeni con i quali da tempo dobbiamo convivere.
La criminalità grande e piccola esiste da sempre, il problema è tenerla “sotto controllo”-  soprattutto con una decisa prevenzione.
Il controllo del territorio è fondamentale.
Controllo che può essere attuato   anche con un sistema di telecamere.
In alcuni Paesi, il ricorso alle telecamere è massiccio, in Italia lo è soprattutto per multare gli automobilisti che entrano nelle ZTL.
Non riesco a comprendere perché nelle città, non si faccia una ricorso massiccio alle telecamere.
Prevenire i reati significa risparmiare.
Una capillare rete di telecamere, collegata ad una o più centrali operative della Polizia urbana e delle Forze dell’Ordine, sicuramente gioverebbe alla sicurezza ed alla tranquillità dei cittadini.
L’enfasi eccessiva sulle questioni economiche, rischia di far finire in secondo piano, il  problema della sicurezza del cittadino.
Servono interventi politici, decisi per affrontare la questione sicurezza.
Vivere nell’insicurezza, incide sui rapporti sociali ed anche sulla salute delle persone, la tensione e lo stress fanno male.
Si possono e si debbono trovare i fondi per aumentare maggiormente, le risorse da destinare alle Forze dell’OrdineForze dell'Ordine, da elogiare per il loro quotdiano ottimo lavoro.
Le Forze dell’Ordine per operare con efficacia, necessitano di  adeguate risorse, risorse che la politica deve trovare e destinare allo scopo.
Il punto SICUREZZA è, e sarà sempre un punto prioritario.

lo SCRIVERE

“Lo scrivere è come le nubi e i fiori, che si formano  naturalmente, come risultato dell’accumularsi di certe forze, e devono cercare l’espressione di qualcosa che è dentro di loro”.
(Su Tung – po )

W W W L'Ottimismo

“Il progresso è evoluzione.
Tutte le evoluzioni sono drammatiche e rischiose.
La vita è sempre sorta come spinta in avanti, verso l’ignoto e il non prevedibile.
In quest’epoca il compito di ognuno di noi è sicuramente  più difficile.
Questo però non deve indurre a guardare il mondo con occhi disperati e pessimisti: W l'ottimismo”.
(Anonimo)

la Socialdemocrazia

Credo che non esista  una sinistra
Credo che esistano diversi modelli di Sinistra: comunista, socialista, socialdemocratica.
Un modello di sinistra è contraria a determinati valori. Fonda sulla contrarietà a certi valori la sua politica ed alla fine, finisce con lo stancare l’elettorato e far vincere la destra.
Credo che una socialdemocrazia moderna, adattata al Terzo Millennio, sia la sinistra vincente.  
Ad oggi l’alternativa al capitalismo e al comunismo resta la socialdemocrazia.
Una socialdemocrazia moderna, in grado di rispondere alle domande di una società sempre più tecnologica.

Costituzione della Svizzera:Art.112.

Art.112 Assicurazione vecchiaia, superstiti e invalidità.
1 La Confederazione emana prescrizioni sull’assicurazione vecchiaia, superstiti e invalidità
2 In tale ambito si attiene ai principi seguenti:
a.   l’assicurazione è obbligatoria;.
b   le rendite devono coprire il fabbisogno vitale;
c   la rendita massima non può superare il doppio di quella minima;
d  le rendite vanno adattate all’evoluzione dei prezzi.
3 L’assicurazione è finanziata:
a  con i contributi degli assicurati; la metà dei contributi dei dipendenti è  
    a carico del datore di lavoro;
b con prestazioni finanziarie della Confederazione e, per quanto la legge lo preveda, dei Cantoni.
4 Le prestazioni della Confederazione e dei Cantoni assommano insieme a non oltre la metà delle spese.
5 Le prestazioni della Confederazione sono coperte anzitutto con il prodotto netto dell’imposta sul tabacco, dell’imposta sulle bevande distillate e della tassa sui casinò.
6 La Confederazione promuove l’integrazione degli invalidi e sostiene gli sforzi a favore degli anziani, dei superstiti e degli invalidi. A tal fine, può attingere ai fondi dell’assicurazione vecchiaia, superstiti e invalidità”.
                                   ----------------------
Perché nell’affrontare la soluzione dei problemi dell’Italia, non ci si può ispirare alle ricette adottate in altri Paesi?
Conoscere le diverse normative, compararle, trarne spunti da cui partire per nuove elaborazioni legislative.
Vorrei soffermarmi su alcuni punti di questo art.112 che mi hanno particolarmente colpito:
b   le rendite devono coprire il fabbisogno vitale.
Nel 2016, in Italia tutte le rendite da pensione, invalidità,…, coprono il fabbisogno vitale? 
Direi proprio di no, basti pensare a tutti quei cittadini che percepiscono pensioni inferiori ai 1.000 € mensili; in alcuni casi addirittura inferiori ai 500 € mensili.
 c   la rendita massima non può superare il doppio di quella minima.
E’ stato posto un tetto che non deve essere superato.
  le rendite vanno adattate all’evoluzione dei prezzi.
Una soluzione logica, di buon senso che andrebbe immediatamente imitata in Italia.

un felicissimo Mercoledì a tutti.

Ai 29 Lettori ed alle loro  gentili Famiglie: auguro un felicissimo Mercoledì 26 ottobre 2016. 
A tutti coloro che visitano questo Blog: auguro un felicissimo Mercoledì 26 ottobre 2016.
A tutti un grazie per le Vostre visite.

una volta nel GREGGE...

“Una  volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola”.
(A. Cechov)

Ciò che è familiare...

“Ciò che è familiare non desta attenzione”.
(Proverbio cinese)

lo spettro della POVERTA'

La lettura del 12° rapporto sulle povertà della Caritas, mette in evidenza dati, sui quali riflettere profondamente.
Dal 2008 al 2012 sono aumentate del 31,4% le persone che domandano pacchi viveri e piccolo aiuti materiali.
Nel corso del 2012 gli italiani che hanno chiesto cibo ai centri sociali sono stati il 37%.
Siamo alla fine del  2016, continua a crescere, soprattutto tra gli italiani, il numero di coloro che non dispongono di un reddito sufficiente ai bisogni primari.
Il bisogno di reddito supera il bisogno di occupazione.
Una scena che vedo sempre più spesso nella mia città: Un genitore con il figlio che chiede l’elemosina. Penso al minore che deve assistere a questa scena umiliante. Anziché giocare e vivere un’infanzia serena, questo minore, deve confrontarsi con una realtà dura e spietata. La serenità che spetta ad ogni bambino, sostituita dalla miseria ed umiliazione quotidiana.
Bisogna intervenire decisamente a livello politico, con misure urgenti di aiuto e sostegno.
Le fasce di popolazione debole debbono essere aiutate e sostenute. Il volontariato da solo non può bastare.
Il problema è politico, la lotta alla crescente povertà, deve diventare una priorità  politica.

la confusione dell'arte con la tecnica...

“La confusione dell’arte con la tecnica, la sostituzione di questa a quella, è un partito assai vagheggiato dagli artisti impotenti, che sperano dalla cose pratiche, e dalla pratiche escogitazioni e invenzioni, quell’aiuto e quella forza che non trovano in se medesimi”.
(B. CROCE)

Stato Sociale sulla difensiva. I bei tempi degli anni '60 - '70?

I due presupposti per un Modello Sociale Europeo.

Paesi emergenti ed alta tecnologia

Esiste un Modello Sociale Europeo (MSE)?

lunedì 24 ottobre 2016

comunicare con l'Abbigliamento

Cinque mesi in carcere da innocente

alla Natura...

<<Alla  natura  si  comanda  solo  ubbidendole>>.
(Francis   Bacon)

come vivere sulla Terra

<<Non  vivere  su  questa  terra come  un inquilino
o  come  un villeggiante  nella natura
vivi in questo  mondo  come se fosse la  casa di tuo padre 
senti  la tristezza del ramo  che secca
del pianeta che si spegne
della bestia  che è inferma
ma prima di tutto  la  tristezza  dell'uomo
credi al grano, alla terra, al mare
ma prima di tutto  ama l'uomo>>.
(Nazim  Hikmet)

Un problema dimenticato: il MOBBING.

una felicissima settimana a Tutti

Ai 29 lettori del  blog ed alle loro gentili Famiglie: Una felicissima settimana.
A tutti coloro che visitano il blog ed alle loro Famiglie: Una felicissima settimana.
A tutti grazie delle Vostre visite.

mela d'oro su un piatto d'argento.

Proverbi  25, 9.  
“Mela d’oro su piatto d’argento è una parola detta a tempo debito”.
                                ____________________
La sintesi è la capacità di utilizzare poche parole per esprimere un concetto anche molto profondo. 
La Bibbia  in questo è insuperabile. 
Sul lavoro, nella vita privata, con gli amici saper dire “una parola” al momento giusto. 
Non a caso la Bibbia usa il singolare – “parola” – non parole.
 Saper usare la parola è un’arte ed in questa arte, GESU’ è  Maestro insuperabile.

Comunicare con le Imagini

Uno dei mezzi migliore per comunicare, è sicuramente l'immagine.
Prima vediamo, il resto viene dopo.
E' accertato e dimostrato,  che l'immagine comunica meglio della parola.
La parola può essere mal compresa, equivocata: l'immagine no.
L'immagine è sempre chiara, la parola non sempre lo è.
Comunicare per immagini è sempre una comunicazione efficace.
Non è un caso se la pubblicità, ricorre ampiamente alle immagini.

l'Altalena

Secondo una tesi, l’ altalena è uno strumento psicoterapeutico rilassante.
Agisce da calmante, come per il bambino inquieto che viene cullato, cullato si rilassa.
L'altalena, sarebbe utile proporla a quei politici, leggermente esagitati.

Sbarchi Sbarchi Sbarchi

ALLARME  IMMIGRAZIONE
Sulle  nostre coste invasione continua
Sbarcati oltre seimila...
Da Nord a Sud porti al collasso, tra i migranti decine di cadaveri
(il Giornale, 24 Ottobre 2016, pag.8, di Valentina Raffa)
                                                                 **** 
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, qualche mia considerazione.
Sono e sarò sempre favorevole all'accoglienza ed alla solidarietà, premesso questo mi domando:
1) L'Italia da sola può andare avanti ad accogliere migliaia e migliaia di Persone?
2) In un Paese dove milioni e milioni di cittadini italiani, sono in povertà, esistono le risorse economiche per accogliere degnamente questa marea di Persone?
Il problema risorse è un problema centrale. La questione a mio avviso, non è tanto voler accogliere, quanto piuttosto, poter  accogliere.
 
 

ai parlamentari, un'indennità in base alla presenze:Una idea che mi convince

M5S, il Pd va in contropiede
<<Niente stipendio agli assenti>>
(il Giornale, 24 Ottobre 2016, pag.3, di Anna Maria Greco)
                                                         ****** 
Nel rimandare alla lettura dell'articolo condivido appieno, la controproposta di Matteo Renzi <<...perchè ai parlamentari non diamo l'indennità in base alle presenze>>.
Personalmente sono favorevole al 101% a questa tesi. 

sabato 22 ottobre 2016

da mulattiere ad Imperatore

Da legionario “mulattiere” ad imperatore, questo era Vespasiano.
Odiava il lusso, lo spreco e soprattutto la corruzione.
Non approvava tutto quello che non era utile alla collettività.
Da vecchio soldato amava la vita semplice dandone pratica dimostrazione con il proprio stile di vita.
Amante del risparmio contro ogni forma di spreco. Si privò senza esitazione di tutti quei funzionari che si erano dimostrati indegni della loro carica. Si circondò degli uomini più meritevoli.
Depurò il senato romano degli elementi non all’altezza del rango senatoriale.
 Restituì, ai legittimi proprietari, i beni a loro sottratti durante la guerra civile.
Impose agli strozzini, il rigoroso divieto, di fare prestiti ai rampolli delle famiglie più facoltose.
Dotò di una adeguata pensione insegnanti di greco e latino, non dimenticandosi neppure dei poeti.
Favorì il commercio e l’agricoltura.
Lavorò al fianco degli operai nello sgombero delle macerie del Campidoglio che voleva ricostruire.