mercoledì 31 agosto 2016

L'economia del cassonnetto dell'immonidizia

ignorare la povera gente

<<Come  vedete,  non  occorre trattar  male  la  povera  gente,  basta  ignorarla>>.
(Augusto Frassineti - 1911\1985 - scrittore)

a proposito di privilegio

<<In  una  società  si  ha  'privilegio'   allorchè   a un diritto non  corrisponde  una  funzione>>.
(Richard  Henry Tawney - 1880\1962 - storico inglese)

quale Signoria...

<<Non  so  che  signoria  possa   essere  quella  che  mi può  essere  tolta,  e non  sta  nella  mia  libertà>>.
(Santa  Caterina  da  Siena)

la SEMPLICITA'

<<Il  futuro  appartiene  alle  masse o agli  uomini capaci di spiegare loro le cose nel  modo  più semplice>>.
(Jacob Burckhardt - 1818\1897, storico  svizzero)
                                         ***
La semplicità è sempre il metodo migliore per comunicare.
Una comunicazione semplice raggiunge sempre risultati ottimali. 
Una dote dei grandi uomini, spiegare con semplicità anche i concetti più difficili, sì da renderli comprensibili a tutti.
 

a proposito di LADRI

“I ladri dei beni privati menano la vita tra la sferza e le catene; quelli dei pubblici tra la porpora e le ricchezze”.
(Catone)

Esami temibili...

<<Gli esami sono temibili anche per i meglio preparati, perché  il più stupido fra gli stupidi può fare domande a cui il più saggio degli uomini non è in grado di rispondere>>.
(Ch. Colton)

l'AMICO fedele

Siracide 6, 15 – 16.
<<L’amico fedele non ha prezzo, non c’è misura per il suo valore.
L’amico  fedele è medicina che dà vita, lo troveranno quanti temono il Signore>>.

a proposito di RISORSE



<<Nel corso  dello sviluppo  economico l’uomo è stato ripetutamente costretto  a cambiare  le  risorse da cui dipendeva e I metodi  che utilizzava  per sfruttarle. Si è dovuto progressivamente  impegnare in tecniche  di trasformazione e produzione  sempre  più  complicate, passando  dalle riserve  più facilmente  sfruttabili  a quelle meno accessibili …Nel  più vasto contest ecologico,  lo sviluppo economic è lo sviluppo  di  metodi  sempre  più intensive di sfruttamento dell’abiente  naturale>>.
(Richard Wilkinson, Poverty and progress, New York, Prager, 1973, pagg. 90, 102).

il LEGNO



<<Gli  arnesi  del carpentiere, ad  eccezione delle lame, erano di legno, e così I rastrelli;  il giogo  dei buoi, il carro, la vasca da bagno, il Martello, la scope e,  in certe parti d’Europa, gli zoccoli  del povero.
Il legno serviva  al contadino ed al tessitore:  il telaio e l’arcolaio, I torchi dell’olio e del vino  erano di legno, ed il torchio da stampa si fece di legno  per tutto un secolo dopo la sua invenzione. Le  stesse  tubazioni  che  portavano l’acqua alle città era spesso costituite da tronchi di legno, e così  pure  I cilindri  dell pompe… Naturalmente  le navi erano fatte e tenute insieme  col legno,… [come] buona parte delle machine introdotte nella successive  era  industriale>>.
 (Lewis Mumford, Tecnica  e cultura, trad. It. Milano, Il  Saggiatore, 1964, pagg.139 -140).

Una teoria stupefacente...



<<Una  teoria  è tanto più stupefacente quanto più sono  semplici le sue premesse, quanto  più sono diversi  gli accidenti che mettein relazione, e quanto più  vasto è  il  suo  campo  di  applicabilità. Da qui discende la grande impressione che mi ha sempre fatto la termodinamica classica: è l’unica  teoria fisica di  contenuto  universale  di  cui  sia  convinto che, nell’ambito  del  suo spettro  di applicabilità, non  sarà mai messa  in discussione>>.
(G. Tyler Miller Jr, Energetic, Kinetics and Life, Belmont (CA), Wadsworth, pag.46).  

Idea messa in pratica

<<Un’idea che viene sviluppata e viene messa in pratica è più importante di un’idea che vive solo nella mente>>. 
      (BUDDHA)

Ascoltando una musica...

Ascoltando una musica c.d.primitiva, si  constata la ripetizione di una medesima e breve melodia. In questa musicagli intervalli sono:
pochi, brevi, indefiniti e variabili.
Nel canto degli uccelli si è cercato di scoprire l'origine preumana della musica  umana.
(Anonimo)

il Compromesso

“Ho spiegato a mio nipote cos’è il compromesso: se per le vacanze tua madre vuole andare al mare e tuo padre invece in montagna, il compromesso è che si va al mare, ma il papà può portarsi gli sci”.
(Anonimo)

un felicissimo MERCOLEDI' a tutti.



Ai 29 lettori di questo Blog ed alle loro gentili Famiglie, auguro un felicissimo Mercoledì.
                     *****
A tutti i visitatori e visitatrici di questo Blog ed alle loro gentili Famiglie, auguro un felicissimo Mercoledì.
Grazie per le Vostre visite.

Due semplici ed umili domande.

Due domande, due semplici ed umili domande?
1) Quanti parlamentari, si sono recati nelle zone terremotate di Amatrice e dintorni per dare una mano?
2) Quanti parlamentari, devolveranno parte dei loro emolumenti ai terremotati di Amatrice  e dintorni?

 
 

Vietare i cani per ciechi.

il Giornale di oggi  - 31 agosto2016, riporta in prima pagina una notizia, un albergo a Rimini vieta i cani per i ciechi. 
Nel rimandare alla lettura della notizia, faccio alcune mie considerazioni.
Spesso si sentono critiche  ai politici, nel caso in questione non mi sembra che i politici c'entrino qualcosa. 
La cecità, come qualsivoglia forma invalidante può colpire chiunque, nessuno escluso.
Ogni anno in Italia e nel mondo, migliaia di persone perdono l'uso della vista per delle malattie o degli incidenti. 
Riflettendo su questo dato di fatto c'è da restare allibiti, di fronte a un episodio di questo genere. 
Episodio che personalmente mi provoca una profonda sofferenza.
Esprimo la mia solidarietà al non vedente del quale si parla nell'articolo.


lunedì 29 agosto 2016

l'Onorevole CIttadino


Onorevole Cittadino armati della Costituzione e scendi in campo.
Armati anche di una biro e di un foglio per scrivere, ti seguano ovunque.
Segnala qualsiasi disfunzione, degna di nota, alle autorità - sono li per questo.
Onorevole cittadino sii orgoglioso del tuo ruolo di controllore e segnalatore.
La qualità della Tua vita e di quella dei Tuoi concittadini dipende dal Tuo impegno civico.
Partecipa sempre ed in prima persona, delega il meno possibile; la democrazia diretta è sempre la più incisiva ed efficace.
Il Tuo impegno inizia con il voto, ma deve continuare per tutta la durata del mandato elettorale. Controlla continuamente coloro che hai delegato alla gestione della cosa pubblica, a qualsiasi livello: Comune, provincia, regione, Parlamento.
Con il Tuo fattivo impegno sprona altri ad imitarti.
L’impegno sociale di molti è fondamentale per il vero cambiamento.
Non dimenticare mai che l’unico e vero onorevole sei Tu e nessun altro. Lo Stato esiste perché Tu esisti con il Tuo lavoro, il Tuo impegno ed il Tuo quotidiano sacrificio