venerdì 28 aprile 2017

A stento sappiamo comprendere

Sapienza  9, 16.
A stento sappiamo comprendere ciò che è terreno, persin le cose che pur abbiamo tra mano conosciamo così poco; chi dunque riuscirà a capire le cose celesti.”

amare OGGI

"Il miglior modo di amare una cosa è pensare che potremmo perderla.

"The best way to love something is to think that we could lose it."

(Gilbert Keith Chesterton (1874-1936), English writer and critic)

Quando l'albero cade

“Quando l’albero cade le scimmie si disperdono”.
(Antico detto cinese)

il vero Coraggio

<<Il vero coraggio è ammettere i propri errori e avere l’umiltà di conoscere i propri limiti>>.
(Anonimo).

Sapere = POTERE

Proverbi 16, 16.
"E' meglio possedere la sapienza che l'oro e l'intelligenza più che l'argento".
                                  -------------------------------
Un vecchio adagio recita <<sapere è potere>>.
La sapienza è una ricchezza incalcolabile alla quale ogni persona se vuole può attingere. Per molti secoli i libri, il sapere, erano riservati a pochi eletti. 
Oggi il sapere è a disposizione di chiunque. 
Libri in edizione economica, biblioteche, documentari, Internet.
L'epoca attuale ha anche molti pregi. Se esaminiamo le varie epoche storiche, ci accorgiamo di quanti benefici oggi godiamo.
Il problema è che questi benefici sono riservati ad una parte del pianeta. 
La legge di Pareto del 20% è sempre valida: Il 20% della popolazione utilizza l'80% delle risorse. 
Se si riuscisse ad allargare questo 20% sicuramente molte situazioni migliorerebbero. 
La scolarizzazione ancora nel 2017 per milioni e milioni  di bambini nel mondo, è un sogno.
E'importante prendere coscienza del problema.

Sette secoli fa

le TRAMISSIONI fiume

le conseguenze del COLONIALISMO

XI° Legno Carbone Petrolio

saper Comunicare

"Il problema della vita è questo: come comunicare bene con gli altri”.

(Cesare Pavese)
                                   ________________________
 
La persona comunica in continuazione nell’arco della giornata.
L’abbigliamento, il taglio dei capelli, i gesti, la voce; sono tutti elementi della comunicazione.
Anche il silenzio è una forma di comunicazione.
Comunicare, mettere in comunione, condividere con gli altri.
Saper comunicare è essenziale in ogni campo della attività umana.

scansare cose spiacevoli

“…Abbiamo  tutti  il diritto di scansare le cose spiacevoli, e tale  diritto può essere l’unica difesa contro il diritto di brontolare. E che Orwell fosse un brontolone  non lo si può negare.  In questo modo egli trovò molte cose sgradevoli  e  volle  trasmetterle.  In  1984  egli  estese queste cose sgrdevoli  sino all’agonia. Non vi è un mostro  in quella  odiosa apocalisse  che  non esista embrionalmente  nel mondo d’oggi… 1984 ha coronato l’opera di Orwell, e si può  comprendere  come si sia trattato  di una corona  di spine”.
(E. M. Forster,  George Orwell  in Two Cheers for Democracy, Edward Arnold, Londra, 1951).

il valore dei cavalieri Templari

<<Un  comandante  incapace, alzava il braccio ed uno squadrone di cavalieri Templari, si lanciava all'attacco,  di nemici in grande superiorità numerica.
Si vedevano in lontananza gli svolazzanti bianchi mantelli dei Templari. 
Spesso andavano incontro a morte certa. 
Non si dimentichi che pochi Templari per molto tempo difesero la Terra  Santa da nemici di molto superiori in numero>>.
(Anonimo Maestro d'armi del XIII° secolo)

un pensiero di Confucio


sentire quello che si è


sorridere sorridere


Il nuovo


nel Pensiero moderno


Iniziare la giornata con una marcia in più.

    



Un felicissimo  VENERDI'  a :

1) Tutti i 29 FOLLOWER  e Famiglie.

2) Tutti coloro che votano il Blog  e Famiglie.

3) Tutti coloro che visitano il Blog e Famiglie.

L'ITALIA dalle infinite ricchezzze artistiche e culturali

mercoledì 26 aprile 2017

il giusto Tono di voce

Uno strumento di grande successo, spesso trascurato e poco insegnato è: Usare un tono di voce cortese.
E' dimostrato, comprovato, accertato, che il tono di voce, assieme al sorriso sia un fattore di successo.
Ieri pomeriggio ho telefonato ad un centro assistenza per un'informazione su una mia pratica.
Mi ha risposto una gentilissima signora, che si è messa a mia disposizione per risolvere il problema.
Alla fine della telefonata l'ho ringraziata.
E'importante e andrebbe insegnato, in tutte le scuole e università: la giusta COMUNICAZIONE.
Penso che la base della Comunicazione sia sempre: la cortesia e l'attenzione verso chi ci ascolta.
(Savino Giacomo Guarino)

la Finanza non è più solo banca

L'informazione è potere

3 regole auree con le Autorità.

Si alle notre feste religiose

Non facciamoci dettare la vita

Incoraggiare

“L’incoraggiamento dopo una critica  è come il sole dopo la pioggia.”
(Goethe)  

la fondamentale importanza del Trasporto Marittimo

Il marciapiede una pista ciclabile

 
Una pessima  abitudine che si è diffusa.

la matematica

<<La matematica si può definire quella materia in cui non sappiamo mai di che cosa stiamo parlando, né se quello che diciamo è vero.>>
(Bertrand  RUSSEL - (1872-1970), scrittore, filosofo e matematico inglese).

Nessun potere può impedirci


3.166 Anni di Guerra

Dei 3.400 di storia dell’umanità che è possibile datare – per mezzo di fonti certe – 3.166 sono stati anni di guerra.
Solamente i restanti 234 anni furono anni di pace.
Anche però in questi anni di pace l’uomo si preparava alla guerra.
Questa tendenza dell’uomo alla guerra deve essere fonte di profonda riflessione.
Ogni essere umano può farsi alfiere di pace.
Non dimentichiamolo mai tante gocce di acqua formano gli oceani.

arte aristocratica

<<Vi sono generi di arte, come la poesia lirica, come la scultura e qualche forma musicale che, almeno nel loro stato presente (1897) non sono popolari né potrebbero esserlo senza danno della purezza e dell’integrità dell’arte stessa […] Tali generi sono essenzialmente aristocratici.>>
(M. Menendez J Pelajo)

una Dichiarazione storica

"Noi non venderemo, nè ricuseremo e non differiremo la giustizia a chicchessia".
(Magna Charta, art.35, 1215)

le banconote

"Le banconote sono la carta assorbente del sudore del mondo".
(R. Gomez de La Serna)

l'uomo dinanzi all'universo

“Quanto piccolo l'uomo dinanzi l'universo - quanto grande lui che l'universo comprende!”.
[Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)]

uno Spirito di bellezza meravigliosa

“Finalmente l’angelo del Signore gli mostrò uno spirito di una bellezza meravigliosa e d’una dolcezza celeste, ma di una tale radiosità  e d’una chiarezza sì sfolgorante, chela sua propria era solo un’ombra. 
Egli non portava la spada del castigo, ma la palma del sacrificio e della vittoria.
Mosè comprese che colui avrebbe compiuto la sua opera e avrebbe ricondotto gli uomini verso il Padre, colla grazia perfetta e coll’amore perfetto.
Allora il legislatore si prosternò dinanzi al Redentore, e Mosè adorò  Gesù Cristo”.
(I GRANDI INIZIATI, E. SCHURE’, Gius.Laterza & Figli, Editori, Bari, 1947, pagina 196).

Tre tipi di uomini

“Non ci sono che tre tipi di uomini:
quelli che, avendo trovato Dio, lo servono;
quelli che, non avendolo trovato, s'impegnano a cercarlo;
e gli altri, che trascorrono la vita senza trovarlo e senza averlo cercato.
I primi sono ragionevoli e felici,
gli ultimi sono folli e infelici,
 quelli in mezzo sono infelici ma ragionevoli”.
(Blaise  PASCAL)

Tutti ignoranti.

Si alle notre feste religiose

non indignarsi ma CAPIRE.

il testamento dell'ALBERO

“Un albero del bosco

Chiamò gli uccelli e fece testamento:
lascio le foglie al vento,
i frutti al sole e poi
tutti i semetti a voi,
perché mi cantavate la canzone
nella bella stagione”.
(Trilussa)

il comportamento corretto del CITTADINO.

In POLITICA risolto un problema ne spunta subito un altro.

OTTIMISMO

“L’ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità”.
        (W. Churchill)

Le opere d'arte racchiudono un significato...

Un dipinto, un affresco, una pala, un pulpito in legno finemente scolpito, una cappella, racchiudono un significato che li contraddistingue, infatti nascono dall’immaginazione dell’artista che le ha create.
Le persone che nel tempo le hanno osservate, guardate, apprezzate, coglievano in esse un particolare valore.
Torino, ha un grandissimo patrimonio artistico e culturale, facciamolo conoscere al mondo intero.

perchè Tassare il lavoro?

Iniziare la giornata con una marcia in più.

  

Una  felicissima  giornata  a:

1) Tutti  i  29  FOLLOWER  e Famiglie.

2) Tutti coloro che votano questo Blog e Famiglie.

3) Tutti  coloro  che vistano il Blog e Famiglie.

lunedì 24 aprile 2017

correva l'anno 1869



Se andiamo indietro nel tempo, esattamente all’anno 1869, emerge un dato:
Si pareggiava il bilancio statale. 
Nel 1869 il Governo di allora istituiva, l'impopolare tassa sul macinato, particolare notevole, i mugnai fungevano da esattori!
I risultati ottenuti:
1)  Incremento del costo del pane.
2)  Incremento del costo dei derivati del grano.
3)  Incremento del costo dei cereali in generale.
Tassare un bene essenziale per la popolazione, obbliga tutti indistintamente a pagare, si colpiscono soprattutto i più poveri che vivono proprio di pane. Il popolo anche lamentandosi e protestando: Deve pagare per forza!
Quintino SELLA, allora ministro delle Finanze, parlando ad un suo interlocutore affermava “Il popolo si lamenta per la tassa sul macinato ma la paga.”  La storia ci ricorda che nemmeno dopo l’eliminazione del balzello, il prezzo del pan rimase inalterato.
Aggiungasi che il provvedimento del tempo  provocava anche la chiusura di mulini più piccoli, a tutto vantaggio dei mulini più grandi.  I piccoli mulini non erano in grado di determinare l'ammontare dell'imposta da pagare. I mulini più importanti – dichiarando meno di quanto guadagnavano – oltre all’economia di scala – vendevano il pane a un prezzo minore. Sella definiva la sua politica una economia fino all'osso.


arrivano solo dove li facciamo ARRIVARE

Un anziano francescano responsabile dell’oratorio che frequentavo da bambino soleva ripeterci: “Il nostro prossimo arriva laddove noi lo facciamo arrivare”. Quelle parole con gli anni mi si sono rivelate in tutta la loro profondità e saggezza.

Se permettiamo a Tizio di umiliarci, Tizio continuerà a umiliarci.
Se permettiamo a Mevio di denigrarci, Mevio continuerà a denigrarci.
Se permettiamo al nostro responsabile di mobbizzarci, il nostro responsabile continuerà a farlo.
Sembra un discorso scontato ma non lo è.
Ogni giorno per strada, sul lavoro, nello sport, in un ufficio pubblico, c’è qualcuno che andando oltre le proprie prerogative, offende, umilia e prevarica qualcun’ altro.
Sarà capitato questo ad ognuno di noi. 
Il mobbing è il caso più eclatante – dove la prevaricazione risalta in tutto il suo splendore. Un responsabile o un semplice collega,  senza l’appoggio di nessuna norma offende, umilia, mortifica un collega che è lì a guadagnarsi il pane. NON facciamolo arrivare, fermiamolo prima.
Vorrei concludere la mia riflessione con un esempio.
Ho fatto per diversi anni l’arbitro in F.I.G.C. nel settore dilettantistico.
Un giocatore commetteva un fallo ai danni di un avversario, questi lo subiva.
Lo stesso giocatore commetteva un nuovo fallo sempre ai danni dello stesso avversario; a questo punto constavo sempre due diverse reazioni:
- Chi aveva subito il fallo reagiva.
- Chi aveva subito il fallo non reagiva.
Nel secondo caso la vittima subiva per tutta quanta la partita.
Dovendo seguire 22 giocatori e le panchine, non riuscivo a tenere d’occhio la situazione, ergo il “buono” usciva con le gambe piene di lividi.
E’ doveroso rispettare il prossimo, è altrettanto doveroso pretendere che il prossimo – chiunque esso sia – ci rispetti allo stesso ed identico modo.
“Il nostro prossimo arriva laddove noi lo facciamo arrivare”.

rialzarsi sempre

“Dentro un ring o fuori, non c’è niente di male a cadere, è sbagliato rimanere a terra”.
(Muahammad Ali)

lo stesso Zar è impotente

“Lo stesso Zar è impotente dinanzi ai burocrati: può mandare ciascun di loro in Siberia, ma non può governare senza di loro”.
(J. S . Mill)

il RITMO

"L’espressione musicale sta nel ritmo, […] I suoni non servono all’espressione se non come elementi di cui il ritmo si compone".
(G. Rossini)
                                              **** 
Il nostro cuore batte ogni giorno, con un suo preciso ritmo.Il ritmo è sempre con noi anche quando non ascoltiamo la musica. Il ritmo è la vita, quando il cuore cessa di battere si ferma il ritmo, con esso è finita anche la vita.

la versatilità del TEMPO



<<Il tempo è molto versatile: sa volare, andar piano, guarisce tutte le ferite, passa e fa venire a galla la verità>>.  
Questo pensiero lo ripeteva molto spesso un mio vecchio insegnante  alle superiori. 
A distanza di anni devo dire  che aveva ragione  da vendere.

615 nuovi poveri al giorno

Secondo una statistica accreditata, ogni giorno in Italia, ci sono 615 nuovi poveri.
E’ come se l’orologio produttivo segnasse sul datario la data del 2000.
Essere allarmisti è sbagliato ma lo è anche fare come gli struzzi.

la libertà economica

"La libertà economica è anche uno strumento indispensabile per il raggiungimento della libertà politica".
(G.Friedman)

2 Domande, da porre: a partiti e movimenti politici - presenti in Parlam...