sabato 30 marzo 2019

avere una Meta


Io dunque corro, ma non come chi è senza meta; faccio il pugilato, ma non come chi batte l'aria, anzi tratto duramente il mio corpo e lo trascino in schiavitù perché non succeda che dopo avere predicato agli altri, venga io stesso squalificato.”
(San Paolo, I°lettera ai Corinzi  - 9,26-27)

P.S. 
Se il post ti è piaciuto, diventa un lettore fisso di questo Blog e lascia un commento. Il tuo supporto è fondamentale per questo Blog. Grazie della visita ed una felice giornata.



giovedì 28 marzo 2019

Sperare nel Cambiamento - l'alfiere solidale


P.S.
Se il  post  ti è piaciuto, diventa lettore fisso del Blog e lascia un commento. Il tuo supporto è fondamentale per questo Blog. Grazie della visita  e  una Felice  Giiornata.


Fare la GAVETTA - l'alfiere solidale

 Giulio Cesare uno dei più grandi strateghi di tutti i tempi, viveva in mezzo ai suoi legionari, condividendone la vita ed i rischi.
Napoleone altro grande stratega amava i propri soldati e si vantava di saper far di tutto, compresa la costruzione dei proiettili dei cannoni.
Entrambi valorizzavano il merito – i più meritevoli andavano avanti.
Entrambi avevano la filosofia della c.d. gavetta.
Si diventa bravi iniziando dal basso, conoscendo tutti i lavori, solo così si è in grado di essere dei leader.
Questa filosofia andrebbe rivalutata ed applicata in tutti i campi dell'attività umana.
Come si può aspirare a qualsivoglia incarico di responsabilità, se prima non si è provato il ruolo di subalterno; o percorso i vari scalini?
A tutti dovrebbe essere offerta la possibilità  iniziale di esprimere le proprie capacità, poi chiaramente chi ha più filo farà più tela.
Troppi giovani e troppe persone capaci non riescono ad esprimersi, e spesso nemmeno a trovare un lavoro che gli permetta di mantenersi.
La fuga di tanti giovani cervelli (si pensi ai ricercatori) all’estero dovrebbe indurre a riflettere.
(Savino  Giacomo  Guarino)
 
P.S.
Se il  post  ti è piaciuto, diventa lettore fisso del Blog e lascia un commento. Il tuo supporto è fondamentale per questo Blog. Grazie della visita  e  una Felice Giornata.

martedì 26 marzo 2019

SINGAPORE: un modello di formazione - l'alfiere solidale







Un ottimo modello di “formazione” ci arriva da Singapore che investe importanti risorse per dotare i suoi cittadini dei “crediti di apprendimento”, dei voucher che consentono l’accesso alla formazione, formazione fornita da centri autorizzati, una formazione che si estende all’ intera vita lavorativa.
Sempre a Singapore, troviamo un’altra l’iniziativa: agli imprenditori viene chiesto di indicare quali trasformazioni si attendono per le loro attività nei prossimi anni, grazie a tali indicazioni sarà possibile tracciare una mappa delle nuove competenze utili alle varie imprese.
Singapore, esperimenta percorsi formativi che utilizzano per un più efficace apprendimento le nuove tecnologie della comunicazione.
Grazie a tali tecnologie si ampliano le possibilità di: Aggiornamento, apprendimento e perfezionamento, on-line.
Si costituisce così una fonte di dati e conoscenze disponibile in Rete, ai quali tutti i lavoratori potranno attingere. Si è così creata un’ottima combinazione tra innovazione ed istruzione. 
Nella nostra epoca è fondamentale che la formazione tenga sempre il passo con la continua evoluzione tecnologica, per garantire una reale eguaglianza sociale, che permetta anche alle fasce più deboli della popolazione, l’accesso al mondo del lavoro. In questo modo si aiutano le persone a stare al passo con i continui mutamenti col mondo del lavoro.
Oggi le conoscenze apprese a scuola non portano più, come accadeva in passato alla pensione, oggi la formazione continua nel mondo del lavoro è una necessità.
(Savino Giacomo Guarino)

P.S. 
Se il post ti è piaciuto, diventa un lettore fisso di questo Blog e lascia un commento. Il tuo supporto è fondamentale per questo Blog. Grazie della visita ed una felice giornata.