venerdì 28 agosto 2020

In politica, largo ai giovani? - l'alfiere solidale

Occuparsi di politica

Ogni questione umana è politica, dal prezzo delle patate, a quello dei mezzi di trasporto pubblici.
La politica riguarda ognuno di Noi.
Qualcuno ha detto: Anche se tu non ti occupi di politica la politica si occupa di Te.

 

Achuar \ Pellerossa

Gli Achuar, stanziati  in  Amazzonia vicino   al  fiume  Kapawi, al  confine  fra Equador  e Perù,  sono giustamente convinti che sarebbe controproducente, uccidere  scimmie più del necessario  al loro sostentamento.
La stessa convinzione, avevano i Pellerossa riguardo ai bisonti, poi sterminati dall’uomo bianco.
Questi popoli, avevano compreso l’importanza della salvaguardia delle biodiversità e dell’equilibrio in natura.
Se si rompe questo equilibrio, madre natura si ribella, e come se si ribella.

 

correva l' anno 2005 in Amazzonia - l'alfiere solidale

giovedì 20 agosto 2020

Felicissima giornata a tutti i visitatori del Blog.

Una felicissima giornata a tutti i visitatori del Blog.

Un grazie a tutti coloro che arricchiscono il Blog con i loro commenti.

(gli Autori)

 

Dipingere una rosa


 “Non c’è niente di più difficile per un pittore veramente creativo del dipingere una rosa, perché prima di tutto deve dimenticare tutte le altre rose che sono state dipinte.”
(Henri Matisse – pittore francese – 1869\1954)

 

Imparare dai propri nemici

 

Tutte le azioni umane...

 

correva il Natale del 1914

Natale del 1914, sul fronte occidentale accade un fatto poco conosciuto: I soldati escono dalle trincee e fraternizzano col nemico; scambiandosi doni ed  auguri. Un episodio storico del quale poco si parla, un episodio che merita di essere ricordato.

 

Dalla virtù deriva...

 

martedì 18 agosto 2020

La forza del pensiero

“Dai a un uomo abbastanza tempo per   pensare  e realizzerà qualunque cosa”. 
(Anonimo)

 

venerdì 14 agosto 2020

Le onde del mare non si arrendono.

Non ho mai visto le onde arrendersi, anche per questo amo il mare.
(Anonimo)

Il primo passo

 “Il viaggio di mille miglia comincia con il primo passo.”

(Lao Tzu  - filosofo e scrittore cinese – 601 a.C.)

Questa è la relatività

"Quando un uomo siede vicino ad una ragazza carina per un’ora, sembra che sia passato un minuto. Ma fatelo sedere su una stufa accesa per un minuto e gli sembrerà più lungo di qualsiasi ora. Questa è la relatività."
(Albert Einstein)

 

Il lavoro che ami

 “Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua.”

(Confucio)

mercoledì 12 agosto 2020

la GRADUALITA'

Rileggevo per l’ennesima volta, Pacem in Terris,  la splendida Enciclica, di quel gigante di umanità che è stato Giovanni XXIII°  il c.d. Papa buono.
Questo grandissimo pastore di anime, era anche un eccelso dotto. 
Nascondeva la propria erudizione dietro un muro di umiltà, quella grandissima umiltà che lo faceva amare da tutti indistintamente.
Vorrei richiamare un passo della sua Enciclica  Pacem In Terris, laddove si parla di gradualità.
 
Gradualità 86: Non si dimentichi che la gradualità è la legge della vita in tutte le sue espressioni; per cui anche nelle istituzioni umane non si riesce ad innovare verso il meglio che agendo dal di dentro di esse gradualmente.”

 

ll pane dei Lavandai


“Ho conosciuto  una donna indiana che si rifiutò di acquistare una lavatrice dicendo: altrimenti dove va  a finire il pane dei lavandai”.
(A. K. Coomaraswamj - metafisico dello Sri Lanka - 1877\1947)

 

L'eredità di pensiero dei Liberi Comuni italiani - l'alfiere solidale

Piantar alberi - l'alfiere solidale

"Ma come? Hai settanta anni e stai  ancora a piantar alberi? Amico non ridere della mia follia. 
Da sempre siamo destinati a morire quando, però, non lo sappiamo. E questo è fortuna".
(Yuan  Mei - poeta cinese - 1716\1797)

 

La vera saggezza

Aggiungi didascalia
 

mercoledì 5 agosto 2020

GLOBALIZZAZIONE, un rompicapo - l'alfiere solidale

I giovani sono come l'esercito persiano

“I giovani sono come l’esercito persiano. Hanno molti neuroni come i persiani avevano  molti soldati. Gli anziani sono come i greci, che avevano pochi soldati ma sapevano organizzarli: la guerra la  vinsero  i greci”.
(Giuliano Toraldo di Francia – filosofo – 1916)

Un eroe: Giancarlo Siani.

“Se sei realmente libero nei pensieri, nel cuore, e se possiedi l’animo del saggio, potrai cadere anche infinite volte durante il percorso della tua vita, ma non lo farai mai in ginocchio, sempre in piedi. Potrai essere tu la nave, il destino potrebbe riservarti di essere una grande nave, che però può morire e naufragare…”.
(Giancarlo SIANI - cronista ucciso il 23 settembre 1985 a 26 anni)

domenica 2 agosto 2020

La fortuna dell’antico Egitto

La grande fortuna dell’antico Egitto, era dovuta essenzialmente a due attività economiche:

1) La costruzione di templi e piramidi.

2) La ricerca di metalli preziosi, in primis l’oro.

L’abbondanza di costruzioni e l’abbondanza di oro, non ne intaccava minimamente il valore.

Venendo al Medio Evo, analogamente troviamo due attività simili:

A) La costruzione delle cattedrali.

B) La celebrazione di solenni funzioni religiose.

La battaglia di Crécy

La battaglia di Crécy, combattuta nel 1346 tra l’esercito inglese e quello francese, è il primo scontro nel quale si abbia testimonianza certa dell’uso del cannone.

DIO la mia salvezza


a proposito di MATERIA


“E’ certamente impossibile edificare la fisica moderna sulla base del solo concetto di materia […]Ciò che fa impressione sui nostri sensi come materia è in realtà una grande concentrazione di energia, in uno spazio relativamente limitato. Sembra quindi lecito assimilare la materia a regioni spaziali, nelle quali il campo di energia è estramente forte.
[…] Nella nostra nuova fisica non vi sarebbe allora più posto per il binomio campo e materia; non rimarrebbe una sola realtà: il campo”. 
(Albert Einstein, 1879\1955, L’evoluzione della fisica,3).

La scienza procede sempre per gradi, sulla materia:
1) Materia\massa.
2) Materia\energia.
3) Si unificano materia + energia = campo
4) Grande concentrazione di energia= materia.
5) Debole concentrazione di energia= campo.
Appare quindi del tutto evidente che la differenza fra il campo e l’energia è di ordine quantitativo e non più di ordine qualitativo.