martedì 29 gennaio 2013

freeskipper: Votare è un diritto? Anche lavorare lo è! Io non v...

freeskipper: Votare è un diritto? Anche lavorare lo è! Io non v...: di Antonietta Palermo. Sono giunta ad una conclusione. L’unica vera e possibile "rivoluzione civile" in questo Paese è non andare a vota...

Caso Mps, Grilli riferisce in commissione. E il Pd va all’attacco con un dossier - Il Fatto Quotidiano

Caso Mps, Grilli riferisce in commissione. E il Pd va all’attacco con un dossier - Il Fatto Quotidiano

SI PARLA TANTO DEI DIRITTI DELLE DONNE.



Chiacchiere da salotto, politiche e signore della grande società che sciorinano tutti i vantaggi e le prospettive allettanti di essere mamme, femmine, single e felici.
Premetto: Io parlo per me , non per le altre.  E posso dire a gran voce quanto segue.
Essere una mamma single è una grande fatica.
Innanzitutto, si parte svantaggiate perché si è in difetto:non hai un compagno, non c’è nessuna figura paterna, non c’è un cappero di niente.
Sei semplicemente una cretina che si è cacciata nei guai e quindi, giustamente, la punizione che meriti è avere una vita complicatissima e senza grandi speranze.
A questo si aggiungono i SERVIZI PRESSOCHE’ NULLI che ci vengono forniti.
Se io NON ho una mamma disponibile (una sola, perché una ragazza madre non ha alcuna suocera di supporto OVVIAMENTE) ad aiutarmi, e non ho un lavoro flessibile di 5, 6 ore al giorno, l’essere madre e lavorare diventa pressoché impossibile.
 O stai a casa (ma come fai se non ti mantiene nessuno???) o lavori (ma come fai, se nessuno ti guarda il figlio?????) e quindi la cosa tragicomica – ma assolutamente reale – è che non è possibile lavorare ed avere un figlio.
Non senza supporti familiari.
Ma lo Stato – uno Stato moderno dove la donna può fare tutto – dovrebbe mettere in condizioni la donna stessa di lavorare e avere un figlio, CON o SENZA MARITO.
E noi donne, perché anziché
sbraitare che vogliamo mettere le gonnelle corte e il trucco senza essere assalite o tacciate di essere delle poco di buono,
anziché
fare le pompose con discorsi femministi sino al ridicolo, dovremmo batterci per le cose essenziali e importanti.
Una raccolta firme perché nelle scuole materne l’orario si protragga, all’occorrenza, sino alle 19:00.  E magari ci sia un servizio anche di sabato e domenica  per quelle donne che lavorano il sabato e la domenica( cassiere, ambulanti, commesse, commercianti, ecc.)

SAREBBE UN BUON INIZIO: un passo IN AVANTI.

mercoledì 23 gennaio 2013

Gli studenti Erasmus non voteranno?



 Sarebbero 25.000 gli studenti – cittadini italiani – che non potranno votare nel luogo dove si trovano: Dovranno per votare tornare in Italia. In attesa di una prossima riforma elettorale – questi studenti se vogliono votare, devono pagarsi il viaggio in Italia.
Questa notizia si commenta da sola ed è l’ennesima riprova che in Italia c’è tanto ma proprio tanto da rifare.

Elezioni 2013, improponibili Pdl in lista. Tra famigli e dipendenti di Berlusconi - Il Fatto Quotidiano

Elezioni 2013, improponibili Pdl in lista. Tra famigli e dipendenti di Berlusconi - Il Fatto Quotidiano

sabato 19 gennaio 2013

Buona Domenica a tutti VOI.


Buona Domenica ed una serena settimana a tutti.
                       _______________

Proverbi 17, 22.
"Un cuore contento è un buon rimedio, uno spirito abbattuto inaridisce le ossa."

SARA  - Savino Giacomo  GUARINO.
 

freeskipper: Ogni riferimento all'Idv e a Di Pietro è puramente...

freeskipper: Ogni riferimento all'Idv e a Di Pietro è puramente...: di Caligola237. Che senso ha invitare i cittadini ad inviare delle “proposte di candidatura al Parlamento” per un partito, per poi non f...

giovedì 17 gennaio 2013

Amare la Giustizia.

 Sapienza 1, 1-2.
"Amate la giustizia voi che governate la terra, abbiate verso il Signore retti sentimenti e cercatelo con cuore semplice, perchè egli si fa trovare da quanti non lo tentano e si manifesta a quanti non diffidano di lui."

Bce: “Incertezza politica ha allontanato capitali. Attuare riforme strutturali” - Il Fatto Quotidiano

Bce: “Incertezza politica ha allontanato capitali. Attuare riforme strutturali” - Il Fatto Quotidiano

La CASTA sindacale.




In Italia non esiste solo la casta politica ne esiste anche un’altra quella sindacale. In Italia soggetti perennemente assenti dai posti di lavoro – distaccati sindacalmente – rappresentano i lavoratori: Non lavorano come gli altri, ma nonostante questo li rappresentano. Lavoro da 36 anni (prima come operaio poi come impiegato) e ho visto sindacalisti che non hanno mai lavorato perché distaccati al sindacato: Sede o saletta sindacale. E’giusto che i sindacalisti abbiano dei permessi sindacali per lo svolgimento della loro missione, ma questi permessi non devono trasformarsi in un’assenza  permanente dal loro posto di lavoro e dalla condivisione della vita dei loro colleghi. Ho lavorato in una prestigiosa azienda dal 1979- fino al novembre 2012. Nel 1979   ho conosciuto sindacalisti che da allora ad oggi, sono sempre stati distaccati ovvero mai presenti sul posto di lavoro. Personalmente mi chiedo come sia possibile una simile prassi. Ritengo che non sia solo la politica a doversi interrogare; anche  il sindacato dovrebbe interrogarsi; soprattutto quello “concertativo” che a mio modesto avviso si è eccessivamente istituzionalizzato. In un momento come l’attuale, dove assistiamo ad una lenta ma continua erosione dei diritti dei lavoratori, il sindacato deve tornare alle radici: Lottare per i diritti dei lavoratori, diritti che sono messi in seria discussione. In Italia fortunatamente ci sono i sindacati di base, una realtà viva e vitale. L’unico pericolo che questi sindacati corrono, è quello di non essere sempre uniti al loro interno. Se il sindacalismo di base riuscirà a ritrovare la via dell’unità, evitando sterili contrapposizioni, sicuramente il mondo del lavoro, non potrà che trarne giovamento tutti i lavoratori.
S.G.GUARINO.








SCENTS OF JOY .




Ho sempre amato i profumi.FIn da quando ero piccina, l'olfatto è sempre stato una fonte di gioia. Io ero sensibilissima all'olfatto, ai profumi, agli odori....
IO amo i sentori fioriti, fruttati, speziati, acquatici,....
A me piace sentire l'odore  fragole, rose e violette mescolate assieme oppure   patchouly, anice e benzoino con uno spruzzo di cannella.
 I've always loved perfumes.Since I was a child, the smell has always been a source of joy. I was very sensitive to smell, smells, smells ....
I love the scent of flowers, fruit, spices, water,.... I like to smell the strawberries, roses and violets mixed together, or patchouli, anise and cinnamon with a spray of  benzoin.

L'importanza dell'affetto.



Non parlate di affetto sprecato!
Un affetto non fu mai sprecato." 
Henry Wadsworth Longfellow
(1807 – 1882) – Poeta americano.

Guidare e parlare al telefonino: Una pericolosa abitudine



 Da qualche tempo osservo sempre più automobilisti guidare con una mano e tenere il telefonino con l'altra. Lo ritengo un comportamento irresponsabile ed estremamente pericoloso. Servono misure severe per reprimere questo modo di guidare.
La maleducazione stradale è una triste realtà, le tristi realtà vanno combattute e non accettate!

martedì 15 gennaio 2013

LOVELY RED HAIR

E finalmente, dopo mesi e mesi, sono rossa!

Avevo scritto, qualche tempo fa, un post titolato "Voglio farmi rossa"ma ho aspettato perchè non ero sicura, non me la sentivo, ecc.

Per farla breve, mi son decisa e ne sono abbastanza contenta! Il rosso è un colore che mi piace, solo che io sono stata castana per anni (è il mio colore) e mi dovrò abituare... Che ne pensate?
 Un abbraccio!
Sara

L'Imu e gli italiani all'estero

L'Imu e gli italiani all'estero

Cantù, Tricolore listato a lutto. Il sindaco: “Italia sull’orlo del declino” - Il Fatto Quotidiano

Cantù, Tricolore listato a lutto. Il sindaco: “Italia sull’orlo del declino” - Il Fatto Quotidiano

Football americano, 34 atleti su 35 a rischio encefalopatia traumatica cronica - Il Fatto Quotidiano

Football americano, 34 atleti su 35 a rischio encefalopatia traumatica cronica - Il Fatto Quotidiano

Il Risparmio delle famiglie.



“La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito.” Art.47, 1° comma Costituzione.
 Le banche hanno due funzioni fondamentali, raccogliere il risparmio ed erogare il credito alle famiglie ed alle imprese.  Risparmio e credito, due pilastri per la crescita di qualsiasi economia. Come cittadino mi pongo una semplice domanda: Dall’entrata in vigore della Costituzione ad oggi, i Governi che si sono succeduti in Italia hanno disciplinati, coordinato, controllato a dovere le banche e gli istituti di credito? I derivati venduti ed Enti locali e privati, sono una spia significativa di un qualcosa che non ha funzionato. L’iniziativa privata è un valore importante che però deve rispettare altri valori egualmente importanti. Il risparmio delle famiglie, dei lavoratori, dei pensionati, affidato alle banche deve esser gestito con il massimo scrupolo. Di questo il costituente era conscio, talmente conscio da pretendere che la Repubblica disciplinasse, coordinasse e controllasse il risparmio. E’ importante quindi che ogni cittadino, quando ha dei rapporti con la propria banca, si renda conto che ha diritto di pretendere la massima professionalità e la massima attenzione, indipendentemente dall’entità del proprio conto corrente.
S.G.GUARINO.

Proteggiamo l' infanzia.



 Amo disperatamente i bambini e  - se le mie finanze me lo consentissero – ne vorrei adottare almeno 30.
Non voglio più sentire di bambini seviziati,usati, sfruttati.
Non voglio più vedere bimbi maltrattati.
Sono stanca.Sono esausta.Mi viene da piangere.
Non bisogna dare la colpa al SIGNORE.
Noi siamo le mani e le braccia di CRISTO.
Noi dobbiamo proteggerli. E' nostro preciso dovere farlo.
Dobbiamo proteggerli dalla cattiveria e dalla sporcizia del mondo.
Perchè un giorno ci verrà chiesto come siamo stati coi più deboli. E allora cosa risponderemo???
Ricordiamo le parole del CRISTO:
"E quello che farete al più piccolo tra voi, l'avrete fatto a me".
Se vogliamo che essi siano adulti buoni, generosi e forti 
ORA TOCCA A NOI! 

domenica 13 gennaio 2013

Elezioni, Beppe Grillo: “Se logo del M5S è confondibile, non parteciperemo” - Il Fatto Quotidiano

Elezioni, Beppe Grillo: “Se logo del M5S è confondibile, non parteciperemo” - Il Fatto Quotidiano

Buona domenica e una serena settimana.


Auguriamo una felice domenica e una serena settimana. Auguri a tutti i nati in questo giorno.
Sara - Savino Giacomo Guarino. 

Proprietari NO - inquilini SI.



Negli  U.S.A. quando si parla del Presidente si usa dire “l’inquilino della Casa Bianca”. Questo termine “inquilino” richiama un concetto importante: Si è ospiti del “Palazzo” non proprietari.  In Italia sarebbe opportuno utilizzare frequentemente questo termine: Coloro che governano l’Italia sono semplicemente inquilini del “Palazzo” in quanto il “Palazzo” appartiene solo ed esclusivamente al popolo sovrano.
Popolo sovrano che ha tutto il diritto di protestare per le inefficienze del Paese e per i privilegi che tuttora caratterizzano la casta politica.
Una notevole percentuale di cittadini non si reca a votare, e questo è un dato che dovrebbe far riflettere.
Altri pur recandosi a votare lasciano la scheda in bianco.
I non votanti sommati alla schede bianche, costituiscono il “partito” di maggioranza.  E’ ora che il teatrino della politica ed i vari Capitan Fracassa che ne sono gli interpreti principali se ne rendano conto.
Ogni giorno che passa i problemi del Paese si aggravano. Le bollette aumentano, il costo della vita anche, ma retribuzioni e pensioni restano ferme.
Inquilini del “Palazzo” ricordatevene sempre: Il Palazzo non è vostro, ma del popolo sovrano!
S. G .GUARINO.

venerdì 11 gennaio 2013

Elezioni, Grillo: “Ritrattare il debito con le banche”. Poi ‘apre’ a CasaPound - Il Fatto Quotidiano

Elezioni, Grillo: “Ritrattare il debito con le banche”. Poi ‘apre’ a CasaPound - Il Fatto Quotidiano

B. a Servizio Pubblico, i giornali: “Show del Cav”, “sfida appassionata” - Il Fatto Quotidiano

B. a Servizio Pubblico, i giornali: “Show del Cav”, “sfida appassionata” - Il Fatto Quotidiano

Fame d' affetto.



 Ho sempre pensato che il cibo funzionasse come una specie di antidoto.

O meglio:

Sono triste? MANGIO.
Mi sento una fallita? MANGIO.
Mi sento sola? MANGIO.
Non ho uno straccio di fidanzato, amico, ecc? MANGIO.

Il CIBO è un amico che ha tutte le qualità per esserci necessario:
-è silenzioso
-è fedele
-è facilmente reperibile
-è una sostanza legale e (in teoria) non nuoce a nessuno.

Dicono che il cibo è la dipendenza delle persone perbene.


 Who will satisfy my hunger for affection?

I am sad? EAT.

I feel like a failure? EAT.

I feel lonely? EAT.

I have not a scrap of a boyfriend, friend, etc.? EAT.


The food is a friend who has all the qualities to be necessary:

-he is silent

is faithful to-

-is readily available

-is a legal substance, and (in basically is not harmful anyone.

They say that food is the dependence of honest people.




mercoledì 9 gennaio 2013

Tra armamenti e tagli mancati, il governo ha indossato l’elmetto - Il Fatto Quotidiano

Tra armamenti e tagli mancati, il governo ha indossato l’elmetto - Il Fatto Quotidiano

STOP CRYING, START FIGHTING



 I disturbi alimentari si stanno diffondendo in una maniera incredibile.
E’ assurdo vedere corpi che si deformano ad una rapidità insensata, che cambiano forma ( epersino colore) nel giro di poco tempo.
Ma il “fuori” ( per quanto tremendo possa essere) non è paragonabile al “dentro”.
Vomitare, digiunare o mangiare sino a sentirsi male non è solo disturbante, non è doloroso e inutile, non è soltanto umiliante.
E’ UNA MALATTIA.
Facciamoci aiutare da chi ci vuole bene (prima) e da terapeuti specializzati (poi).
Ringrazio ogni giorno i miei genitori per la pazienza e la dolcezza che hanno.
Ma, in ogni caso, ricordate che uno specialista è necessario. Sarebbe davvero molto comodo cavarsela con una pacca sulle spalle, una parola buona e una risata.
Guariremo, sicuramente, ma occorrono tre elementi:
L’AIUTO DI NOSTRO SIGNORE
LA FEDE
LA TENACIA
Eating disorders are spreading in an incredibly.
IT is so shocking to see bodies that are deformed senseless, changing shape (or even color) in such a short time.
But the "out" (as can be tremendous) is not comparable to the "inside".
Vomiting, fasting or eating until feeling bad is not only disturbing, it is not painful and useless, is not only humiliating.
IT IS A DESEASE.


Let's help those who wish us well (before) and specialist therapists (later).
Every day I am grateful my parents for their patience and sweetness that.
But in any case, remember that a specialist is necessary. It would be very easy to get away with a pat on the back, a kind word and a laugh.
We'll get healthy, sure, but you need three elements:

THE HELP OF OUR LORD
FAITH
Persistence


Elezioni 2013, De Mita&C.: da sinistra a destra il seggio è ereditario - Il Fatto Quotidiano

Elezioni 2013, De Mita&C.: da sinistra a destra il seggio è ereditario - Il Fatto Quotidiano

lunedì 7 gennaio 2013

Problema Derivati per un altro COMUNE.



La scoperta dell’acqua calda: Gli strumenti finanziari derivati, acquistati dagli Enti locali, espongono gli stessi (ovvero i soldi dei cittadini) a grossi rischi: Il debito che si intendeva tenere sotto controllo e far diminuire, grazie ai derivati rischia di aumentare ed anche di tanto. L’ultimo Comune a sperimentare questa scoperta è il Comune di Savona. La situazione debitoria di questo Comune è dovuta anche a questi derivati. Questa situazione, purtroppo riguarda altri Enti locali. Come cittadina mi chiedo: I soldi pubblici, quelli che appartengono a tutti noi, possono essere investiti in strumenti finanziari ad alto rischio? Perché è stato permesso agli Enti locali di fare simili investimenti? In caso di perdite chi pagherà: Le banche? Gli amministratori locali? I cittadini?

Alla domenica pomeriggio...



Una mia collega di lavoro, ormai in pensione, soleva ripetermi : “Alla domenica pomeriggio inizio a soffrire pensando al ritorno al lavoro del lunedì. Alla domenica sera mi viene una vera angoscia”.
Oggi per milioni di cittadini, il ritorno al lavoro del lunedì, non si pone in quanto sono senza un lavoro e senza un reddito. L’ angoscia della quale parlava la mia collega per questi cittadini è di molto ma di molto maggiore. Una priorità del nuovo Esecutivo e del nuovo Parlamento deve essere il lavoro!
Rigore; credibilità; uscita dal baratro; alla fine sono solo parole.
Coloro che non hanno un lavoro e sono privi di un reddito, non sanno cosa farsene di questi risultati. In Italia c’è un ben triste primato: Alta tassazione del lavoro e retribuzioni non in linea con il costo della vita. A questo primato, aggiungiamo la crescita della disoccupazione, e il quadro è completo. Serve un deciso rilancio dell’economia, rilancio dell’economia che rigore ed elevata pressione fiscale non sono certo in grado, da sole, di garantire. Vedremo cosa farà il nuovo Esecutivo ed il nuovo Parlamento.
S.G. GUARINO.

sabato 5 gennaio 2013

Buona EPIFANIA.


Luca 2, 12 : " E questo vi servirà di segno: troverete un bambino avvolto in fasce che giace in una mangiatoia".

Buona  Epifania e buona domenica.

Sara - Savino Giacomo GUARINO.

Trapani come l’Alabama degli anni ’60: bus separati per bianchi e immigrati - Il Fatto Quotidiano

Trapani come l’Alabama degli anni ’60: bus separati per bianchi e immigrati - Il Fatto Quotidiano

Liquidazioni di serie A e di serie b.



Le liquidazioni dei comuni cittadini vengono tassate le aliquote variano dal 23% al 27%. Le liquidazioni degli onorevoli parlamentari sono tassate? Tutti gli onorevoli percepiscono mensilmente 14.000 € netti senza contare i benefit di vario genere. Al compimento del sessantacinquesimo anno di età hanno diritto alla pensione variabile fra i: 2.500 € fino a 75.000 € lordi. Infine lasciando il Parlamento maturano il diritto alla liquidazione, una liquidazione non riscontrabile in nessun altro Paese europeo e per precisione: Dopo cinque anni di mandato 46.814 €. Dopo 15 anni di mandato una cifra superiore ai 140.000 €. Ora mi pongo una domanda: come può sentirsi un cittadino che dopo una vita di lavoro e di sacrifici, non solo avrà diritto ad una liquidazione molto più bassa e per giunta tassata? Aggiungiamo anche che la relativa pensione, nella maggioranza dei casi, non è in linea con il reale aumento del costo della vita ovvero non garantisce il potere d’acquisto.
     S.G.GUARINO.

Berlusconi vince un processo: Grillo dovrà dargli 50 mila euro - Emiliano Liuzzi - Il Fatto Quotidiano

Berlusconi vince un processo: Grillo dovrà dargli 50 mila euro - Emiliano Liuzzi - Il Fatto Quotidiano

giovedì 3 gennaio 2013

Fare sentire la propria voce!



 Le recenti manovre del Governo hanno provocato un diluvio di discussioni.Si levano proteste da ogni parte. Come Cittadina rilevo un elemento preoccupante in queste manovre:Assenza di qualsivoglia sostegno all’economia, nonché assenza di qualsivoglia progetto per lo sviluppo ed il rilancio dell’Italia.
Tagli e sacrifici fini a se stessi, non finalizzati ad una robusta ripresa dell’economia.
Come Cittadina mi chiedo: Quanto accade dipende solo dalle scelte del Governo o in parte non dipende anche da me?
Come Cittadina seguo quello che accade nel mio Comune?
Sono abbastanza attiva nel segnalare alle autorità quello che non funziona?
Ritengo che la politica sia lo specchio della società.
Menefreghismo, opportunismo, furbizia, sono purtroppo caratteristiche che in qualche misura caratterizzano da sempre la nostra società.
La partecipazione attiva alla vita politica non si deve limitare al voto o all’iscrizione ad un partito.
La partecipazione attiva richiede un minimo di impegno personale.
La cosa pubblica ha bisogno di ognuno di noi.
Trovare un poco di tempo per partecipare e seguire la cosa pubblica non dovrebbe esser così difficile. Qualcuno ha detto: Anche se tu non ti occupi di politica la politica si occupa di te. Le scelte dei politici incidono sulla nostra vita e su quella dei nostri figli.
Ritengo che se la situazione italiana è giunta a questo punto sia anche in parte per colpa mia.
Come Cittadina non ho fatto sentire abbastanza la mia voce. Come Cittadina vedo una sola strada: Fare sentire la mia voce ed impegnarmi in prima persona.
SARA.

Tante leggi ma pochi controlli.



 L’Italia è da sempre considerata la patria del diritto. Il diritto romano ha fatto scuola.
Ritengo che oggi la patria del diritto, si caratterizzi per una caratteristica: Tantissime leggi ma pochissimi controlli.
Tanti incidenti sul lavoro, morti – invalidi – mutilati a causa del lavoro. Si evidenzia un dato: Carenza di controlli sui luoghi di lavoro.
La carenza di controlli riguarda non solo i luoghi di lavoro ma un po’ tutti i settori, dalle carceri agli ospedali. Dalle scuole alle strade.
Gli organi preposti ai controlli si giustificano, asserendo di aver pochi mezzi e poche risorse; pertanto non riescono ad effettuare controlli adeguati in numero sufficiente. Il problema è politico, ma pare che la politica abbia sempre priorità più importanti. Quello che è certo è che i mancati controlli finiscono per avere un altissimo costo in termini economici e sociali. Come Cittadino mi auguro che quanto prima il Parlamento si occupi del problema “controlli”.
Ritengo altresì che anche il mobbing, si combatta con efficaci controlli sui posti di lavoro. I datori di lavoro rispettosi della legge (ve ne sono tanti) non avranno nulla da temere, gli altri loro malgrado dovranno adeguarsi.
La nostra Repubblica è fondata sul lavoro, controllare l’attuazione delle leggi che lo tutelano è un modo concreto di attuare la nostra bella Costituzione.
                                   S.G.GUARINO.

Un miliardo in fumo in sei mesi. Ecco la socializzazione delle perdite finanziarie - Il Fatto Quotidiano

Un miliardo in fumo in sei mesi. Ecco la socializzazione delle perdite finanziarie - Il Fatto Quotidiano

Pregare per gli altri.




E` molto importante pregare per gli altri, perché quando pregate per qualcuno, un Angelo andrà a sedersi sulla sua spalla.

Punizione per i mobbizzatori!



 I° Samuele 2, 6 - 10. 


"Il SIGNORE è colui che dà la morte e la vita, conduce al sepolcro e di là ci richiama.
Il SIGNORE è colui che fa poveri e ricchi, il DIO, che umilia ed esalta.
Dalla polvere il misero rialza, dagli immondi rifiuti eleva il mendico, per farli assidere tra i capi del popolo e dar loro uno stabile seggio di gloria.
Del SIGNORE son le forze che sostengon la terra, e su di esse il mondo fu da lui stabilito.
Egli veglia sui passi dei suoi servi fedeli, ma gli empi spariran nelle tenebre, ridotti al silenzio, perchè l'uomo colla sua forza non potrà prevalere.
Dal SIGNORE i suoi nemici saranno annientati.
L' ALTISSIMO tuonerà contro di loro dal cielo, il SIGNORE giudicherà fino ai confini del mondo."
                                        --------------------------

Coloro che soffrono per causa del mobbing si rivolgano con fiducia alla giustizia umana, ma non dimentichino mai che c'è un Giudice supremo. Giudice supremo che non gradisce che degli uomini, si divertano a tormentare altri uomini che si stanno guadagnano onestamente il loro pane.


Il problema lavoro un'emergenza.



 Vivo a Torino e sono impressionata dalla crescente miseria che vedo intorno a me.
- Troppi cittadini sono senza lavoro.
- Troppi lavoratori finiscono in cassa integrazione.
- Troppi giovani non hanno alcuna speranza di entrare nel mondo del lavoro.
- Molti cittadini devono accettare condizioni inaccettabili pur di lavorare.
E’ fondamentale che il nuovo esecutivo intervenga prontamente.
Questa situazione contrasta con la nostra Costituzione e con i valori che tutela. Il dolore di tante famiglie non può lasciare indifferenti.
Bisogna prendere provvedimenti coraggiosi.
La situazione italiana è drammatica: Retribuzioni e pensioni in lire, prezzi in euro.
Tanti poveri pensionati devono scegliere: Curarsi o mangiare.
Per quanto si potrà continuare così?
SARA.

Chi ha autorità sul prossimo ha gravi responsabilità.



SAPIENZA  6, 5-8.
Egli  verrà su di voi, terribile e inatteso, perché un severo giudizio è riservato a chi sta in alto: i piccoli son degni di compassione e di perdono, ma i potenti saranno trattati rigorosamente. Il Signore di tutti non temerà alcuno, né guarderà a grandezza, perché egli fece il piccolo e il grande e si cura di tutti ugualmente; ma un esame più severo sovrasta i potenti”.
                                     __________________________

La Storia ci insegna che essere potenti di per sé non mette al riparo dalle cadute improvvise.  Quanti potenti sono finiti nella polvere ed in disgrazia.
Ho letto il memoriale di S.Elena di E.de Las Cases che parla dell’esilio di Napoleone a S.Elena.
E’ impressionante leggere le umiliazioni di un uomo che aveva raggiunto le vette del potere, ridotto ad una vita di privazioni. Napoleone non è il solo ad essere finito nella polvere. Coloro che comandano; coloro che hanno responsabilità, non dovrebbero mai dimenticarsi di una legge ferrea: Tutto è passeggero, nulla è definitivo. I grandi imperi sono crollati. Le grandi dinastie sono scomparse. Regimi politici che sembravano indistruttibili sono stati spazzati via. Senza giustizia e rispetto degli altri non c’è autorità, ma solo arbitrio e sopraffazione. L’arbitrio e la sopraffazione sono sempre dei boomerang, quando meno te l’aspetti si ritorcono sempre su chi li utilizza. I mobbizzatori, coloro che godono nel far soffrire coloro che dirigono, dovrebbero riflettere sul loro comportamento, non dimenticandosi un vecchio adagio: Tutto si paga, e tutto torna, è solo una questione di tempo. 
S.G. GuaRINO