giovedì 30 giugno 2016

Felicissimo Luglio 2016

Il Blog augura a tutti i 29 Lettori ed alle loro Famiglie, un felicissimo Luglio.

Il Blog augura a tutti i Visitatori ed  alle loro Famiglie, un felicissimo Luglio 

Aristotele - Nasce l'Arte

Germanizzare l'Europa?

DEBITO - TASSE - GIUSTIZIA

Febbre da calcio

la TRADIZIONE un patrimonio irrinunciabile

     


<<Nel ricco humus della tradizione, infatti, si alimenta la cultura, che cementa la convivenza dei cittadini e dà loro il senso di essere unagrande famiglia, conferendo sostegno e forza alle loro convinzioni.
Nostro grande compito, specialmente oggi, nell’epoca della cosiddettaglobalizzazione, è coltivare le tradizioni sane, favorendo il concorde ardimento dell’immaginazione e del pensiero, una visione aperta sulfuturo e, insieme, un affettuoso rispetto per il passato.
 E’ unpassato che perdura nei cuori umani sotto forma di antiche parole, di antichi segni, di memorie ed usanze ereditate dalle precedentigenerazioni >>.
(Giovanni Paolo II, Alzatevi, andiamo! Mondadori, Milano, 2004, p.136)

                                                         ******
Parole di un Santo, parole importanti, da memorizzare e metabolizzare.
Un grande Santo, un grande Uomo, una eccellente mente.

3 regole auree con le Autorità.

     

Tre semplici utili regole, da metabolizzare.
1°) Comprendere le domande che vengono rivolte, se non sono chiare farsele ripetere.
2°) Rispondere dicendo lo stretto necessario, evitare aggiunte non richieste.
3°) Non mentire mai. Mentire alle Autorità è un gravissimo errore.

LEGGERE almeno 3 volte un testo.

     



La lettura un'attività importante che richiede grande attenzione.
Leggere un testo una sola volta spesso non è sufficiente.
Personalmente rileggo sempre un testo (lettera,...) almeno 3 volte, ed è un metodo che mi permette di cogliere il testo nella sua interezza. Se poi il testo richiede una risposta a chi me lo ha inviato: ne faccio una fotocopia, per fare annotazioni a penna e non rovinare l'originale.

Via ogni tistezza

     



Dalla Bibbia, un consiglio: la Tristezza non serve a nulla.Starne alla larga.

Le 5 armi della cattiva politica

    



La cattiva politica dispone di 5 armi formidabili:
- ANNUNCIARE
- PROMETTERE
- ILLUDERE
- BLANDIRE
- FARE CREDERE....
I numeri, i crudi numeri, sono il peggior nemico della cattiva politica.

Luglio 2016 in arrivo stangata.

       



Stangata estiva su luce e gas E gli italiani perdono la fiducia
Da luglio bollette dell’elettricità più care del 4,3 % pessimismo
di imprese e famiglie sul futuro
(il Giornale, 29 giugno 2016, pag.12, di Gian Maria De Francesco)
                                             _______
Nel rimandare alla lettura dell’articolo, alcune mie considerazioni.
Non mi sembra che gli - italiani perdono la fiducia-, stando ai freddi numeri,..

A proposito di addio alla Ue

   



“Hanno disertato le urne
eppure adesso i giovani
piangono l’addio alla Ue.
Il paradosso degli under 30: non partecipa
alle elezioni ma si lamenta dei risultati”.

(il Giornale, 29 giugno 2016, pag.4, di Andrea Cuomo)
                                                                     *****
Nel rimandare alla lettura dell’articolo, alcune mie considerazioni.
In qualsivoglia Paese, decidere di non andare a votare, significa accettare quello che gli altri decideranno. Gli altri quelli che si recano a votare…




la classe dirigente politica è sempre a TEMPO!

   


Quando si parla di classe dirigente politica, non si dovrebbe mai dimenticare che è dirigente ma solo a TEMPO! 
Come è facile diventare ex. 
Alle ultime Elezioni Amministrative, ben 32 Consiglieri comunali uscenti, non sono stati riconfermati.

martedì 28 giugno 2016

L'Euro ci costa 2.300 euro a testa

  


“L’euro  ci costa 2.300 € a testa
Da quando abbiamo adottato la moneta unica il
nostro Pil procapite è crollato dell’8%. E sulla
Immigrazione dobbiamo  adeguarci  ai diktat di
Bruxelles. Ma ora Londra ha creato il precedente
Vogliamo votare anche noi”.
(Libero, 28 giugno 2016, pag.3, di Giuliano Zulin)
                                          
                       
*******
Prendo spunto da quest’articolo per alcune mie considerazioni …

L'Austria è stufa della Ue

 


"L’Austria  è stufa  della Ue
e guarda  verso la Russia
L’ex  candidato presidente
Norbert  Hoferanticipa  la richiesta di referendum
per usciredall’Europa  e intanto stringe
relazioni economiche con Mosca"
 (Libero, 28 giugno 2016, pag. 8, di Mirko Molteni)
                                    
                
****
Questo articolo mi offre lo spunto per alcune mie riflessioni …

le vesti Liturgiche

    



In un momento difficoltoso come quello nel quale viviamo, con una società soggetta a ....

Riscoprire la nostra voce

  


Viviamo in piena epoca digitale: Computer, tablet,..., si usano molto le dita, e si usa sempre meno la voce per comunicare.
I nostri antenati, parlavano molto di più, la voce era essenziale per lavorare, vivere,...Questo usare molto le dita e poco la voce, conduce inevitabilmente ad una forma di isolamento. 

Si finisce con una solitudine che il virtuale non è in grado di riempire. 
Riscopriamo il bello della voce, il parlare, il conversare.

Le 3 questioni centrali, delle comunicazioni di massa

    

Ci sono 3 questioni centrali che hanno interessato gli studiosi, relativamente alle comunicazioni di massa. 
Quella che ha attirato maggiormente l'attenzione degli studiosi è : Come le comunicazioni di massa, possano CONDIZIONARE la società.



l'importanza di RIPETERE

“Nessuna  opinione, vera o falsa […] si è mai stabilita nel mondo istantaneamente e in forza di una dimostrazione lucida e palpabile ma a forza di ripetizioni e quindi di assuefazioni”.
(G.Leopardi)
                                **** 

Un famoso detto latino "ripetere giova".  
La ripetizione martellante, costante, periodica, ottiene sempre il risultato, far entrare nella mente delle persone un concetto.
E' illusorio il credere che un'idea per quanto valida abbia successo se non debitamente propagandata e soprattutto ribadita.
La pereseveranza è una dote fondamentale in qualsivoglia attività umana.
Capita spesso che un'idea brillante non si imponga proprio per mancanza di diffusione. 
Capita altresì che idee che di brillante hanno poco, si affermino, perchè ribadite e ripetute fino alla sfinimento di chi le ascolta.

non arriva bene il SEGNALE

Mi è venuto a trovare un vecchio amico che abita nell’entroterra ligure.
Mi raccontava dei problemi di segnale tv della sua zona, mi  diceva “è possibile che nell’era di Internet, il segnale tv in alcune zone di Italia si riceva malissimo?”. Partendo da questa constatazione vorrei soffermarmi sul canone RAI.
Il  canone RAI, è dovuto unicamente per il possesso di un televisore.
Questo dato porta a due conseguenze:
- Anche se le trasmissioni si vedono male o non si vedono affatto, si deve pagare.
- Il canone è uguale per tutti i tipi di televisore. 
Il proprietario di un super megatelevisore, paga lo stesso canone del proprietario di un televisore di bassa qualità.
La tassa di circolazione per le automobili è giustamente legata al tipo di auto che si possiede, l’auto di lusso paga di più dell’utilitaria, non così è per il canone RAI.
La questione canone RAI andrebbe rivisitata e profondamente soprattutto ripensata.  

a quando un Piano Idrogeologico Nazionale?

  

Quando l'Italia avrà un Piano Idrogeologico Nazionale?
Si sono alternati governi di vario colore, ma il Piano Idrogeologico Nazionale è ancora da predisporre. 

Eppure è accertato, verificato, dimostrato che in Italia l'82% dei Comuni italiani è a rischio idrogeologico.

Tutti ignoranti.

    


Uno splendido aforisma di Einstein, che ci ricorda che siamo tuttiignoranti, ovvero tutti ignoriamo molte nozioni. 
Si possono leggeremigliaia di libri, avere 4-5 lauree si continuerà ad IGNORARE moltissime nozioni. 
Quando sento parlare alcuni esperti, penso alla teologia dogmatica che si studia nei seminari. 
Alcuni esperti più che esporre,pontificano. Ogni tesi è sempre OPINABILE
La scienza non è, e non sarà mai perfetta. La scienza è un continuo divenire, una verità scientifica, domani può essere sostituita da un'altra. Se si pensa alla medicina, adoggi un buon 50% di malattie è privo di cure. 
Di moltissime malattiesi ignorano perfino le cause. 
Io credo che l'unico a sapere tutto siasolo DIO onnipotente.

Si alle notre feste religiose

  


Il Presepe offenderebbe, secondo alcuni le altre religioni.
Il Crocifisso, i canti di Natale,.., nel bresciano anche la festa di S.Lucia è inclusa nell'elenco di possibili offese ad altre religioni. Ma non è ora di smetterla con queste sciocchezze e permettere alla gente di festeggiare le proprie feste religiose?

a proposito di povertà

   



Ormai la categoria dei poveri è composita:
Disoccupati, pensionati con pensioni ridicole, malati psichici abbandonati a se stessi, bambini senza famiglia, ragazze  madri, ecc.
Alcune di queste fasce di popolazione, è alla fame.
In questa situazione stonano: Retribuzioni, benefici, vitalizi, da nababbi.
A Torino da tempo esiste quella che definisco, l’economia del cassonetto: Persone, a volte con minori, che frugano nei cassonetti dell’immondizia alla ricerca di qualcosa da rivendere.
Tempo fa assistevo, nei pressi di Porta Palazzo, a una scena penosa: Un giovane, coperto di stracci, raccattava da terra un pezzo di pane sporco per addentarlo.
Una scena simile la dice lunga sul momento che viviamo.

Quattordici settori in attesa di rilancio

    



Nonostante le belle parole, le promesse di riforma e quant’altro, in Italia, molti settori attendono da tempo di essere  rilanciati, esaminiamoli:
1) Funzionalità e competitività a livello internazionale.
2) Produttività.
3) Natalità.
4) Capacità di attrarre risparmio e investimenti.
5) Ricerca ed innovazione.
6) Debito pubblico.
7) Politica salariale.
8) Welfare.
9) Infrastrutture.
10) Sanità.
12) Capacità di  rispondere alle aspettative della maggioranza della collettività.
13) Piano Idrogeologico Nazionale.
14) Pieno utilizzo dei fondi UE.

Quattordici questioni prioritarie, tutte da risolvere, un’impresa non certo facile.


Prendere in considerazione le opinioni del Popolo

  



<<La democrazia  non è soltanto la possibilità e il diritto  di esprimere  la propria opinione, ma è anche la garanzia che tale opinione venga presa in considerazione da parte del potere, la possibilità per ciascuno di avere una parte reale nelle decisioni>>.
(A. Dubcek)
                            **** 
Ritengo che il Referendum propositivo, sarebbe un ottimo strumento per attuare pienamente la sovranità del  Popolo.