lunedì 31 luglio 2017

siamo le stelle

“E noi siamo le stelle che cantano con la loro fiamma […] Dall’alto guardiamo sulle montagne”.
(Anonimo pellerossa algonchino)

scrivere oscuro

“L’uomo  che scrive oscuro non può farsi illusioni: o è ingannato o cerca di trarre altri in inganno”.
(Stendhal)

W W W W W il lavoro a tempo indeterminato


Il lavoro a tempo indeterminato, secondo una corrente di pensiero: “diseducherebbe milioni di giovani, molti dei quali sono disoccupati”.
Il posto fisso, sarebbe un macigno, un ostacolo, un intralcio allo sviluppo dell’economia, un lacciuolo per le imprese  che così non assumerebbero.
Non condivido queste idee per vari motivi:
1°) Con il lavoro a tempo indeterminato si crea un profondo legame fra lavoratori e impresa.
2°) Con il lavoro a tempo indeterminato si creano lavoratori preparati professionalmente, che conoscono a fondo l’impresa e il lavoro che si svolge in quell’impresa.
3°) Con il lavoro a tempo indeterminato s’incentiva l’economia.
Un lavoratore a tempo indeterminato può programmarsi un futuro, farsi una famiglia, programmare l’acquisto di una casa, ecc.
Il lavoro a tempo indeterminato non preclude al datore di lavoro il giusto licenziamento, in presenza di fatti gravi che rendano impossibile la continuazione del rapporto di lavoro.
Il vecchio articolo 18 Statuto Lavoratori, prevedeva non a caso il licenziamento per giusta causa.
Il lavoro a tempo indeterminato ha però una controindicazione: Non permette l’outsourcing, ovvero quella pratica che consente ad un’impresa di esternalizzare fasi di lavorazione e lavori, ad inprese esterne.
L’outsourcing ad esempio, permette ad un’impresa di 5.000 lavoratori, di affidare a imprese esterne il lavoro di 4.500 lavoratori, riducendo pertanto il proprio personale a soli 500 (dei 5.000 iniziali).
Il massiccio ricorso a questo sistema a fronte di un risparmio immediato per le aziende che ne fanno uso, sul lungo termine produce gli sconquassi ai quali stiamo assistendo: calo dei consumi e crescente disoccupazione.  Non si dimentichi la qualità del prodotto finale: Affidare un lavoro ad un’impresa esterna, che costa meno, spesso significa immettere nel mercato prodotti di qualità scadente.
Il posto fisso non è nemico del progresso e dello sviluppo di un Paese, semmai  è l’esatto contrario.
La precarietà, spacciata come flessibilità, ha prodotto solo danni.
Il peggior nemico del lavoro è proprio il licenziamento, ovvero la sua fine.

Per utopia

Per utopia intendo una credenza razionale che soddisfa l’interesse a lungo termine del suo proponente: una credenza non nella realtà esistente, ma in una realtà potenziale”.
(D. Riesman)

il primo codice cifrato

Il primo codice cifrato di cui si abbia notizia, è quello utilizzato da Giulio Cesare per la sua corrispondenza personale.
Elaborato dallo stesso Cesare, oggi lo si considera un sistema a bassa sicurezza, in quanto semplice da decifrare.
In quel codice, ogni lettera del testo in chiaro, cioè del messaggio che si vuole occultare, nel testo cifrato è sostituita da quella che la segue di 3 posizioni nell’ordine alfabetico.

dal 500 a.C. al 500 d.C.

Guardando al millennio che va da dal 500 a.C. al 500 d.C. - la vita economica dell'Occidente fu decisamente modesta.
Secondo lo storico Joel Mokir (The Lever of Riches, Technological Creativity and Economic Progress, Oxford University Press, Oxford – New York 1990) l'antica società greco – romana, non era molto inventiva da un punto di vista tecnologico. Un esempio, non utilizzava concretamente l'energia idrica, nonostante avesse ideato le pale ad acqua. L'Occidente in campo industriale nel Medioevo era in netto ritardo rispetto alla Cina.

i fanciulli trovano il tutto


da restare senza parole!

Ero sul bus,  accanto a me due signore parlavano, non ho potuto fare a meno di sentire i loro discorsi.
"Mia suocera si è dovuta ricoverare in una struttura di assistenza, non è più in grado di vivere sola. Dovrà pagare l'IMU in quanto avendo preso lì la sua residenza è come se fosse una seconda casa".
Non conosco la questione, non so se quanto affermato dalla signora è vero. 
Se fosse vero, la politica dovrebbe provvedere a modificare la situazione; altrimenti c'è veramente da restare senza parole. 

la teoria di bronzo dei salari

Un economista Ricardo, elaborava la teoria di BRONZO dei salari.
In parole povere, secondo questa teoria, i salari non superano la misura necessaria a garantire la "sopravvivenza o sussistenza" dei lavoratori.
In alcuni periodi storici la teoria sembrava superata.
Oggi pare che sia tornata valida.
Molte retribuzioni, non garantiscono il recupero dell'inflazione o per essere più chiari, non garantiscono un reale potere di acquisto.
Molte famiglie, stentano a iniziare il mese, molte ad arrivare a metà mese.
Siccome la salute è un diritto, questa situazione comporta che molti cittadini non possano acquistare le medicine quando ne hanno la necessità.
Non intendo fare appello alla "pancia" come si suol dire, intendo però far presente che le famiglie sono composte anche di anziani e bambini.
I più deboli finiscono con il pagare più duramente la crisi economica.


sabato 29 luglio 2017

in acque libiche per frenare gli scafisti

                                                                      ******
Nel rimandare alla lettura dell'articolo, una mia unica considerazione: Non si poteva farlo prima?

a proposito di Roma


dominare la rabbia


il nuovo cristianesimo

"Sottomissione e uso della ragione: in ciò consiste il nuovo cristianesimo”.
(Pensieri 269 - Blaise PASCAL)

è dal basso che vengono le Riforme


Un radioso e felicissimo SABATO a tutti

 

Un felicissimo e radioso Sabato, a:
1) Tutti i 31 Follower e relative Famiglie.
2) Tutti coloro che votano il Blog e relative Famiglie.
3) Tutti coloro che visitano il Blog e relative Famiglie.
A tutti un sentito grazie per le Vostre gradite Visite.

licenziato ha difeso la pasta al dente


burocrati del Parlamento


Gli astri


l'aruspice


i movimenti del mondo superiore


la sofferenza delle Cavie


giovedì 27 luglio 2017

in vista dell'incorruttibilità


ragionamento \ sentimento

"Tutto il nostro ragionamento si riduce a cedere al sentimento. Ma la fantasia è al tempo stesso simile e contraria al sentimento, di modo che non si può distinguere tra questi contrari. L’uno dice che il mio sentimento è fantasia, l’altro che la sua fantasia è sentimento.
Occorrerebbe avere una regola.
La ragione si offre, ma essa è pieghevole in tutti i sensi; e così non c’è affatto regola".
(Pensieri 274 – Blaise PASCAL)

essere attori

"Gli uomini devono sapere che in questo teatro della vita umana solo a Dio e agli angeli conviene essere spettatori”.
(F.Bacone)
                                                   

L'Euro ci costa 2.300 euro a testa

Tagliare drasticamente i privilegi dei politici

************
Nel  rimandare alla lettura dell'articolo, alcune mie considerazioni.
1°) Si dovrebbe introdurre una norma: Dopo due mandati consecutivi (Consigliere comunale, Consigliere regionale, Parlamentare) non ci si può ricandidare.
2°) Dimezzare il numero dei deputati e dei senatori.
3°) Ridurre drasticamente retribuzioni e privilegi dei parlamentari.
La politica è un semplice servizio, come qualsiasi altro, pertanto deve essere retribuito alla stregua di un servizio reso alla collettività.




l'accampamento dei Romani

“Costruito l’accampamento, i soldati si sistemano in bell’ordine ognuno nel suo reparto. E anche tutte le altre operazioni vengono da loro compiute con disciplina e in sicurezza, e così ai rifornimenti di legna e di vettovaglie e di acqua, quando ne hanno bisogno provvedono con apposite squadre.
Nessuno è libero di pranzare o cenare quando vuole, ma sai rifocillano tutti insieme, e così  dalle trombe  viene impartito l’ordine di dormire, dei turni di guardia e di svegliarsi, e non v’è operazione che  si compia senza comando.
All’alba tutti i soldati si presentano ai centurioni, e poi questi  a loro volta vanno a salutare i tribuni e insieme con costoro tutti gli ufficiali si recano dal comandante in capo; questi come di consueto dà loro la parola d’ordine e le altre disposizioni da impartire ai dipendenti.
Comportandosi con uguale  disciplina anche in battaglia, celermente eseguono le conversioni nella dovuta direzione, e in schiera compatta avanzano o indietreggiano a comando".
(Flavio Giuseppe – Guerra Giudaica, III, 5, 3)

i ROMANI mostrare la forza per intimidire

la molteplicità dei bisogni umani

"Il carattere distintivo della civiltà moderna è una indefinita molteplicità degli umani bisogni. Erano invece caratteristici dell’antica civiltà un’autoritaria restrizione e un severo regolamento di tali bisogni".
(Mahatma  GANDHI)

occupare per primi il campo

“In generale chi occupa per primo il campo di battaglia e vi attende l’avversario, si troverà in vantaggio; chi al contrario, lo occuperà dopo e si affretterà a dar battaglia, sarà esausto.

Chi eccelle nell’arte della guerra manovra l’avversario e no n viene manovrato.”
(- Sunzi).

occhio agli alcolici

"O bevitori non bevete tanto;
sul fondo del bicchiere c’è dipinto
l’ospedale, il manicomio, il campo santo".
(Anonimo)

la radice del male

"La radice del male  è nel nulla, cioè nella privazione o limitazione delle creature".
(G.W. Leibniz)

il pregio della Riservatezza


attenzione ai piaceri


la compassione del Signore


l'attenzione del bambino



<<Il bambino presterà più attenzione a ciò che un insegnante fa, che a ciò che dice>>.
(G. Lighthart)

a proposito di Sicurezza dei conti

                                                                     ******
Nel rimandare  alla lettura dell'articolo, una mia sola considerazione: Quando si riceve una email sospetta, conviene non aprirla.

Pesantissimo attacco hacker a 400.000 clienti di una banca

                                                                       ******


 

4 miliardi in un anno per prestazioni sanitarie

(Fonte: il Giornale, 26 luglio 2017, di Antonella Aldrighetti)
                                                                          ***** 
Nel rimandare  alla lettura  dell'articolo, qualche mia considerazione.
Sono e sarò sempre favorevole alla Solidarietà, a patto che sia a 360°. 
E' però evidente che l'ITALIA,  deve essere aiutata massicciamente dalla UE relativamente alla emergenza Profughi.


Fornire di mezzi adeguati i nostri Militari

(Fonte: il Giornale, 26 Luglio 2017, di Chiara Giannini) 
                                                                     ******* 
Nel rimandare  alla lettura dell'articolo, qualche mia considerazione.
I lavoratori delle Forze Armate, da sempre svolgono un egregio lavoro a servizio dell'intera collettività. Necessitano pertanto di mezzi adeguati per svolgere la loro missione. 
Esprimo la mia piena e totale solidarietà a quesilavoratori.






martedì 25 luglio 2017

un niente per essere FELICI

i 12 passeri

Il Vangelo dello Pseudo Tommaso -  testo greco A-

II, 1-3,  racconta uno dei tanti miracoli di Gesù:  
“impastata della molle argilla, plasmò con essa dodici passeri […] e Gesù, battendo le mani gridò ai passerotti e disse loro: - Andate via! – E i passerotti volarono via cinguettando”.
*****
Scena bellissima, da raccontare ai bambini e non solo a loro. Anche se questo miracolo è contenuto in un Apocrifo (Vangelo non riconosciuto dalla Chiesa)  a me piace tantissimo leggerlo e farlo conoscere.

l'importanza del non sparlare

Lettera di S. Giacomo   4, 11
" Non sparlate gli uni degli altri, fratelli. Chi sparla del fratello o giudica il fratello, parla contro la legge e giudica la legge. E se tu giudichi la legge non sei più uno che osserva la legge, ma uno che la giudica".

L'Italia è un Paese di vecchi?

Dov'è finito il ceto medio?

Dove è finito il ceto medio?
Il ceto medio, ovvero il ceto più riformista, innovativo e per certi versi rivoluzionario è quasi scomparso.
Questo dato, a mio avviso non abbastanza valutato e discusso, è il frutto del trionfo delle politiche liberiste.
Il liberismo  non conosce mezze misure: Poveri da una parte - ricconi dall'altra, in mezzo il nulla.
La Storia insegna che i cambiamenti sono sempre partiti dal ceto medio. 
Se questo ceto non rinascerà sarà molto difficile vedere un cambiamento in Italia.

la vera Sapienza

Siracide 1, 1-3.
<<Ogni sapienza viene dal Signore
ed è sempre con lui.
La sabbia del mare, le gocce della pioggia
e i giorni del mondo chi potrà contarli?
L'altezza del cielo, l'estensione della terra,
la profondità dell'abisso chi potrà esplorarle?>>

il NECESSARIO è un Diritto

“Il  necessario appartiene di diritto a ogni uomo che viene al mondo”.
(Ch.  de Coux)
                                 ***
Oggi  in Italia, milioni di Italiani sono privi del necessario.
Un problema che coinvolge anziani, bambini, diversamente abili.
Come si può avere il necessario con pensioni inferiori ai 1.000 euro?
Normalmente: pensioni e retribuzioni basse, costo della vita basso.
In Italia non è così: Retribuzioni e pensioni in lire mentre i prezzi sono in euro. 
Adeguare retribuzioni  e pensioni, al reale costo della vita per garantire a tutti il necessario, ovvero  una vita dignitosa.

BASTA DI AVER PAURA

Difendiamo le nostre tradizioni.

I due Asinelli - l'alfiere solidale

Orecchio attaccato alle radioline



<<Ho passeggiato a lungo lungo la riviera[...] Migliaia e migliaia di individui: nessuno con un giornale o un libro in mano. La maggioranza dei bestioni aveva l'orecchio attaccato alle radioline".>>
(E.Montale)



3 Cristianesimo e scienza medica

Il malato, prima di essere una patologia, è una persona. 
Come persona vale sempre, indipendentemente dalla sua capacità o incapacità di agire.
Emerge il diritto di tutti di poter accedere alle cure mediche.
I progressi della scienza medica, sollevano inevitabilmente una serie di tematiche:
Sperimentazione sull’uomo – trapianto di organi- definizione di morte – procreazione medicalmente assistita - eutanasia.
La scienza medica, la società, la politica, debbono  confrontarsi con tutta una serie di questioni: Scientifiche, giuridiche, morali.
Si impongono nuovamente questioni antiche: Libertà, vita, morte, sofferenza.

2 Cristianesimo e scienza medica

La Chiesa, temeva che alcuni sacerdoti, finissero col praticare  l’arte medica, solo per guadagno, pertanto non incoraggiava il fenomeno.
La cura dei malati poveri, portò alla pubblicazione di testi medici quale il Tesoro dei poveri (Thesaurus pauperum)  di Giovanni XXI° (XIII° secolo) – oltre a un elenco di rimedi. Ricordiamo anche la Primitive Phisic di J. Wehsley (1747).
Si pubblicavano libri per invitare a trattare malati poveri e ricchi allo stesso modo.
Nel XI° secolo, l’ospedale Pantokrator di Costantinopoli, contava 17 medici, 34 infermieri e 6 farmacisti. Aveva 5 padiglioni specializzati.
Gli ospedali si svilupparono più lentamente in Occidente.
L’evoluzione del XX° secolo, ha visto gli ospedali diventare: vetrine di tecnologia.
Questa evoluzione  inevitabilmente, conduce a una rivalutazione di importanti valori dell’antica tradizione medica. Non è casuale che la Teologia, ha avuto un ruolo insostituibile nella creazione della  moderna  etica medica.

1 Cristianesimo e scienza medica.

Gesù, guariva i malati, ritenendo fondamentale la salute del corpo.
Il cristianesimo, seguendo l’esempio di Gesù dedica molta attenzione alla salute.
I primi ospedali nascono ad opera di religiosi.
Nel 372 d.C. Basilio di Cesarea,  fondava un vasto xenodocheion, ospizio per curare gli infermi poveri.  In questa struttura lavorava del personale medico.
Nasceva il prototipo per istituzioni analoghe.
I primi ospedali, venivano  finanziati da vescovi, ai quali in seguito si aggiunsero benefattori laici.
Nasceva la tradizione del sacerdoti medici, dall’inizio del Medioevo fino ai  tempi moderni. Questo  fenomeno finì col riguardare: Cattolici, protestanti, ortodossi.